Aria di grande rinnovamento alla conferenza stampa di presentazione della Stagione Teatrale 2015/2016 del Teatro Eliseo e del Piccolo Eliseo. In una gremita sala del Palazzo delle Esposizioni un emozionatissimo Luca Barbareschi prende la parola dopo la piacevole introduzione di Franco Di Mare, chiamato a condurre la presentazione. Con la voce spezzata dall’emozione dei ricordi e del prossimo importante traguardo anagrafico (compirà 60 anni l’anno prossimo), introduce - dopo l’intervento dell’Assessore Marinelli e prima di passare alla presentazione degli spettacoli in cartellone - le novità “dirompenti” che renderanno il teatro più glorioso di Roma un polo d’eccellenza. L’obiettivo è creare una “community”, realizzare un punto di aggregazione che possa ampliare la possibilità di offerte culturali. Non solo spettacoli, ma una commistione sinergica tra arte e scienza, tra intrattenimento e servizi di accoglienza, scuola di recitazione e formazione, bar e servizi di ristorazione.

Domenica, 31 Maggio 2015 21:50

Scacco Pazzo - Teatro Sala Umberto (Roma)

Millenovecentonovantuno. Un grande regista di cinema, Nanni Loy, si avvicina per la prima volta al teatro. Lo accompagnarono tre splendidi attori: Alessandro Haber, Monica Scattini, Vittorio Franceschi. Così nacque "Scacco pazzo": un successo clamoroso, confermato dai numerosi premi vinti, e ribadito dagli oltre dieci allestimenti all’estero, dalla Russia alla Scozia, dalla Spagna alla Finlandia. Più di vent’anni dopo, ecco gli inseparabili Nicola Pistoia e Paolo Triestino (accompagnati da Elisabetta De Vito) a regalarci una nuova versione del magnifico testo di Franceschi. Due fratelli, costretti da un incidente ad una grigia convivenza coatta, ci apriranno le porte della loro anima, dei loro sogni, dei loro dolori. Una donna è lì, arrivata quasi per caso. Grazie a lei, per un momento, sembra che tutto possa colorarsi di vita, ma…

L'anno volge al termine e, come ormai da tradizione, la Redazione Teatro di SaltinAria vuole celebrare assieme ai suoi lettori gli spettacoli più emozionanti, gli attori più talentuosi, gli istanti più memorabili vissuti sui palcoscenici negli ultimi dodici mesi. Scopriamo assieme quali saranno secondo noi i più vividi ricordi teatrali di questo 2014...

Martedì, 16 Dicembre 2014 12:31

Il Cappotto - Teatro Carcano (Milano)

Da giovedì 11 a domenica 21 dicembre, al Teatro Carcano di Milano va in scena “Il Cappotto”, tratto da “I racconti di Pietroburgo” di Gogol. Narra le vicende di un umile ed umiliato “copista” della Russia zarista, che vede nel nuovo cappotto il riscatto dei diseredati, la realizzazione del suo desiderio di dignità. Vittorio Franceschi e Alessandro D’Alatri che cura la regia, ne danno una particolare lettura, pacata, composta, talvolta comica, offrendo al pubblico uno spettacolo di teatro classico, di quelli dove ci si orienta subito, ci si sente a proprio agio; ed anche se non ci sono “modernismi” e non “squarcia le coscienze”, si torna a casa portandosi un pezzo di quel cappotto e sentendosi, un po’ tutti, dei vecchi pietroburghesi.

Venerdì, 17 Ottobre 2014 21:37

Scacco Pazzo - Teatro Nino Manfredi (Ostia)

La struttura di Ostia inaugura il proprio cartellone con una commedia amara e commovente interpretata dalla collaudata, ma sempre sorprendente, coppia composta da Nicola Pistoia e Paolo Triestino. Ad affiancare i due attori in scena, la bravissima Elisabetta De Vito. Lo spettacolo, scritto e diretto da Vittorio Franceschi, ha debuttato in Prima Nazionale sul litorale romano. Repliche fino al 19 ottobre.

Si è tenuta martedì 16 settembre, all’interno del bel teatro milanese Carcano, la conferenza stampa di presentazione della nuova stagione 2014-2015, la diciottesima. A presentarla, il Centro di Produzione d’Arte Contemporanea, nuovo organismo nato dall’unione delle due società teatrali compresenti nella Ephos srl, proprietaria dell’ immobile. La direzione artistica, venata da un quid imprenditoriale, è di Sergio Fantoni e Fioravante Cozzaglio ed apre le porte alle nuove urgenze che attraversano la società.

TOP