Chi di noi non conosce “Amleto”, l’opera celeberrima di William Shakespeare? Lo spettacolo, curato da Abraxa Teatro con progetto scenico originale e regia di Emilio Genazzini, prende le mosse proprio dalle vicende del Principe di Danimarca, fornendone però una personalissima reinterpretazione, che pone al centro i vari personaggi della storia e li fa rinascere dalle ceneri della loro morte. Proprio come la fenice risorge dalle sue ceneri per risplendere di una luce ancor più brillante, così anche i personaggi dell’opera shakespeariana, rivisitata da Genazzini, rifuggono al loro destino così tragicamente segnato. Attraverso un gioco che alterna la finzione con la realtà, gli attori ci conducono magicamente all’interno di un labirinto di emozioni diverse.

Con l’apertura del mercato dei popoli ed etnico e delle aree enogastronomiche, il Roma Fringe Festival entra nel vivo della sua programmazione con una nuova settimana di spettacoli ed eventi. Tra grandi eventi a ingresso gratuito, dopo Johnny Palomba e le sue #Recinzioni il 13 giugno, al Roma Fringe Festival il 20 giugno arriva un’imperdibile “Allegro Teatrale - Valerio Aprea legge Francesco Piccolo” con l’accompagnamento di Alessandro Chimienti alla chitarra: una serie di racconti intelligenti ed esilaranti scritti dal Premio Strega e sceneggiatore pluripremiato al David di Donatello e narrati con lo stile inconfondibile di uno dei protagonisti di Boris e Smetto quando voglio.

Dopo la serata d’apertura che ha visto sul palco gli Artisti 7607 con Claudio Santamaria, Paola Minaccioni, Cinzia Mascoli, Mimosa Campironi, Alberto Molinari, North Sentinel, Pier Cortese, Roberta Carrese e molti altri ospiti...il Roma Fringe Festival 2015 nei giardini di Castel Sant'Angelo dà il via alla programmazione ufficiale con i primi 16 spettacoli in scena dal 31 maggio al 5 giugno. Evento gratuito, sabato 6 giugno con Massimo Wertmuller in "Il Pellegrino" di Pierpaolo Palladino.

TOP