Con “Falstaff e il suo servo”, in scena al Piccolo Teatro Strehler, dal 19 novembre al 6 dicembre, Franco Branciaroli e Massimo De Francovich, diretti da Antonio Calenda, danno vita a una nuova, inedita coppia teatrale, che, tra dramma e commedia, evoca le avventure di Falstaff e le burle di cui è vittima. Una versione molto classica, senza scenografia, palcoscenico spoglio e costumi ricchi, con una regia che rende Shaskespeare più leggero, dimenticando il lato grottesco, la comicità drammatica di Falstaff per accentuarne la leggerezza. Il dramma del Bardo diventa una sorta di commedia settecentesca. De Francovich domina la scena, con discrezione e un’altezza alla quale bastano i mezzi toni.

Il Roma Fringe Festival 2015 entra nel vivo: nella settimana dal 21 al 27 giugno, prima di passare alla programmazione Comedy e Scena Romana, si chiuderà la Sezione Teatro e scopriremo anche l’ultimo spettacolo più apprezzato da critica e pubblico che andrà in scena per la finale del 5 luglio.

TOP