Dal 19 febbraio al 10 marzo. Debutto nazionale al Teatro Eliseo, 40 anni dopo la prima rappresentazione, per “La Commedia di Gaetanaccio” del grande Luigi Magni. Una classica commedia musicale in romanesco, dal sapore amaro e sarcastico, con Giorgio Tirabassi e Carlotta Proietti divisi tra Fame, Amore e Morte in una Roma antica e sempre attuale.

Domenica, 13 Gennaio 2019 16:04

Il Padre - Teatro Manzoni (Milano)

Alessandro Haber è, insieme a Lucrezia Lante della Rovere, al Teatro Manzoni di Milano dal 10 al 27 gennaio, in uno spettacolo toccante, per certi versi anche “disturbante”: “Il Padre”, di Florian Zeller. Il drammaturgo francese, classe 1979, tra i più rappresentati in Francia e all'estero, si confronta qui con la via del tramonto e con il dissolversi della mente di un padre anziano, malato di Alzheimer. Malgrado il tema, la drammaturgia è ironica, sempre avvolta da umanità e pudore, mai patetica. Il Padre fa parte di una trilogia, insieme a "La Madre" e "Il Figlio".

L’affiatata coppia attoriale costituita da Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia arriva al Teatro Olimpico con «Non mi hai più detto ti amo», una commedia piacevole ed ironica che affronta in modo delicato le problematiche della famiglia nel mondo di oggi, senza trascurare il disorientamento tutto personale di ciascuno dei suoi componenti. Il lavoro, che sarà in scena fino al 16 dicembre, è scritto e diretto da Gabriele Pignotta.

La perfetta macchina drammaturgica di «Molto rumore per nulla» è in scena fino al 15 luglio nel bellissimo spazio del Globe Theatre, aperto quindici anni fa nel cuore di Villa Borghese. L’allestimento, curato da Loredana Scaramella, mantiene una profonda attualità con la sua analisi della necessità di abbandonare convinzioni ed abitudini per avviare una fase di rinascita.

Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia hanno presentato, dal 9 al 20 maggio al Teatro Diana di Napoli, lo spettacolo “Non mi hai più detto ti amo”, con testo e regia di Gabriele Pignotta. Un interessante affresco della famiglia contemporanea messa di fronte alle difficoltà del quotidiano, capace di calibrare saggiamente ironia e riflessione.

Dal 13 al 25 marzo. Massimo Venturiello porta sul palcoscenico una brillante reinterpretazione del celebre romanzo di Giovanni Arpino del 1969 “Il buio ed il miele” - già oggetto di due brillanti versioni cinematografiche, “Profumo di donna” (1974) di Dino Risi con Vittorio Gassman e il remake “Scent of a woman” (1992) di Martin Brest con Al Pacino -, coinvolgendo nel progetto alcuni allievi della scuola di teatro Officine Pasolini, da lui condotta insieme alla compagna Tosca, voce dei brani che costituiscono l’accompagnamento musicale della pièce.

Dal 12 ottobre al 26 novembre. A quarantatré anni di distanza dal suo debutto, torna nei teatri italiani “Aggiungi un posto a tavola”, commedia musicale scritta da Garinei e Giovannini con le musiche di Armando Trovajoli e le coreografie di Gino Landi. Ispirata a “After me, the deluge”, di David Forrest, vede nelle vesti del protagonista Gianluca Guidi che, alla sua seconda edizione, raccoglie il testimone da papà Johnny Dorelli. Rappresentata per la prima volta nel 1974, la commedia ha avuto grandissimo successo e si è affermata anche sulla scena internazionale con oltre 30 edizioni e circa 15 milioni di spettatori. In occasione dell’ottantesimo compleanno del Teatro Brancaccio, Alessandro Longobardi raccoglie la sfida e la riporta in scena con una produzione grandiosa e di notevole impegno.

Mercoledì, 11 Ottobre 2017 20:05

Ciao - Teatro Quirino (Roma)

Dal 10 al 22 ottobre la Fondazione Teatro della Toscana porta in scena al Teatro Quirino di Roma “Ciao” di Walter Veltroni, interpretato da Massimo Ghini e Francesco Bonomo, con le scene e i costumi di Maurizio Balò, le luci di Umile Vainieri e la regia di Piero Maccarinelli. Lo spettacolo è tratto dal romanzo omonimo del giornalista e politico, uno spaccato su come è cambiato il Paese dal dopoguerra ad oggi visto attraverso la radio e la tv, ma anche su tutto quello che è rimasto uguale tra vizi e virtù. Un indubbio omaggio al padre mai conosciuto, diventato un sogno ma anche una grande mancanza. Eppure una riflessione vince su tutto: la vita non ammette il “se” ed è solo quello che è vissuto. Il resto è fantasia.

Mercoledì, 04 Ottobre 2017 17:26

Le Serve - Piccolo Teatro Grassi (Milano)

Dal 3 al 15 ottobre il Piccolo Teatro Grassi mette in scena “Le Serve” per la regia di Giovanni Anfuso. Il dramma in atto unico fu scritto da Jean Genet nel 1947 ed è ispirato a un evento di cronaca nera risalente al 1933 - due cameriere massacrarono la padrona e sua figlia dopo essere state riprese per un futile motivo - che colpì molto l’autore, da sempre affascinato dagli emarginati, gli oppressi e i reietti.

Mercoledì, 04 Ottobre 2017 11:42

Macbeth - Silvano Toti Globe Theatre (Roma)

Sono appena giunte al termine al Globe Theatre di Villa Borghese le repliche per il “Macbeth” di Daniele Salvo, versione fedele, sanguinaria e scioccante di una tra le più celebri tragedie shakespeariane. Un cast coinvolgente e di alto livello immerso in un’ambientazione oscura, inquietante, che ricorda le atmosfere dei più disturbanti film di Lynch.

Pagina 1 di 3
TOP