Il Teatro Manzoni celebra a suo modo la Giornata della Memoria invitando a uno degli “Aperitivi in concerto” uno straordinario gruppo musicale capeggiato dall’ apprezzatissimo vincitore di Grammy Awards Frank London, trombettista, compositore e tastierista. Da tempo London si esibisce con i Klezmatics e The Hasidic New Wave ma qui a Milano ha portato la sua Glass House Orchestra, otto elementi che hanno letteralmente rapito il folto pubblico che ha riempito, come sempre più spesso accade la domenica mattina, ogni poltrona sia in platea che nei palchi. Così il 24 gennaio, dopo una fermata nel foyer e al bar, tutti gli spettatori sono stati introdotti alla visione dai discorsi di due rappresentanti della Comunità Ebraica milanese: Davide Romano e Roberto Zadik.

TOP