Lunedì, 18 Dicembre 2017 20:09

Saved - Teatro Vascello (Roma)

“Saved” del 1965 è una delle prime opere del drammaturgo inglese Edward Bond ma già reca ben riconoscibili i segni distintivi del suo universo teatrale altamente controverso, denso di cieca violenza e di una radicale condanna senza redenzione della società britannica. La pièce suscitò sin dal debutto un intenso clamore ed il dibattito innescato contribuì in maniera determinante all’abolizione della ferrea censura operata dal Lord Chamberlain. A cinquant’anni di distanza, nulla si è offuscato della sua carica dirompente, che la regia di Gianluca Merolli esalta con vigore e personalità, ben sostenuta da un ensemble di interpreti di brillante caratura all’interno del quale spiccano la sensibilità dello stesso Merolli nel plasmare a tutto tondo il personaggio del generoso e solido Len, la prova muscolare del ruvido Marco Rossetti, la livida disperazione iniettata da Manuela Kustermann nel ruolo di una madre giunta al capolinea della disperazione, e soprattutto la viscerale, potentissima Lucia Lavia magistralmente nei panni della protagonista Pam. Il risultato? Un lavoro teatrale di sorprendente maturità che attanaglia lo spettatore, scorticandone la coscienza ed emozionandolo in profondità.

Lunedì, 05 Dicembre 2016 20:26

Le Baccanti - Teatro Menotti (Milano)

Dal 16 al 26 novembre al Teatro Menotti di Milano è andato in scena “Le Baccanti”, con la regia di Daniele Salvo, ultima tragedia scritta dal drammaturgo greco Euripide prima della sua morte, nel 407-406 a.C., incentrata sulla figura del dio Dioniso e delle sue seguaci, appunto, le Baccanti.

Lunedì, 22 Febbraio 2016 20:45

Anelante - Teatro Elfo Puccini (Milano)

E’ in scena al Teatro Elfo Puccini di Milano, dal 16 al 28 febbraio, "Anelante", il nuovo irriverente e caustico spettacolo di Antonio Rezza e Flavia Mastrella.

Lunedì, 21 Dicembre 2015 18:40

Anelante - Teatro Vascello (Roma)

Flavia Mastrella ed Antonio Rezza tornano prepotentemente sul palco del Teatro Vascello di Roma con la nuovissima produzione "Anelante". In scena per sei settimane, dal 9 dicembre al 17 gennaio, dopo il debutto torinese, e pronti per una lunga tournée nazionale, che toccherà tra gli altri il Teatro Elfo Puccini di Milano, il Teatro Duse di Bologna, il Puccini di Firenze, il Teatro Metastasio di Prato, il Teatro Massimo di Cagliari ed il Teatro Astra di Vicenza. "In uno spazio privo di volume, il muro piatto chiude alla vista la carne rituale che esplode e si ribella. Non c'è dialogo per chi si parla sotto. Un matematico scrive a voce alta, un lettore parla mentre legge e non capisce ciò che legge ma solo ciò che dice. Con la saggezza senile l'adolescente, completamente in contrasto col buon senso, sguazza nel recinto circondato dalle cospirazioni. Spia, senza essere visto, personaggi che in piena vita si lasciano trasportare dagli eventi, perdizione e delirio lungo il muro. Il silenzio della morte contro l'oratoria patologica, un contrasto tra rumori, graffi e parole risonanti. Il suono stravolge il rimasuglio di un concetto e lo depaupera. Spazio alla logorrea, dissenteria della bocca in avaria, scarico intestinale dalla parte meno congeniale".

In scena al Teatro Franco Parenti di Milano "Siamo tutti in pericolo", lo spettacolo che si concentra sull'anno della morte di Pasolini; uno spettacolo che, attraverso l'abile drammaturgia e regia di Daniele Salvo, ci induce a riflettere sulle profonde verità che portarono il poeta ad essere bersaglio dei poteri forti, della borghesia che tanto detestava. La pièce riprende il titolo dell' ultima intervista apparsa sul Corriere della Sera, nella quale Pasolini lancia il suo definitivo grido di condanna verso l'Italia che ormai misconosce, e verso se stesso.

TOP