Tindaro Granata e Angelo Di Genio: dall’amore arcobaleno di “Geppetto e Geppetto” a una “Bisbetica domata” decisamente indomabile

Scritto da  Domenica, 28 Gennaio 2018 

Tindaro Granata è drammaturgo, regista e interprete capace di infondere in ogni suo lavoro una ineffabile linfa vitale di autenticità, purezza, ironia e viscerale emozione. Angelo Di Genio è attore tra i più ricercati, poliedrici e intensi dell’attuale scena teatrale italiana. Si può dunque immaginare quanta bellezza sia in grado di generare l’incontro dei loro percorsi artistici, una sinergia instauratasi sotto la fortunata egida di “Geppetto e Geppetto”, spettacolo amato senza riserve da pubblico e critica (Premio UBU 2016 a Tindaro Granata per la migliore novità italiana o ricerca drammaturgica, Premio HYSTRIO Twister 2017 come “Miglior Spettacolo dell’anno”, Premio Franco Enriquez come “Miglior spettacolo dell’anno per l’impegno civile”). Un felicissimo connubio di sensibilità e talenti che prosegue, con “La Bisbetica Domata” shakespeariana proposta dal regista Andrea Chiodi in una versione rigorosamente tutta al maschile, certamente originale, esilarante, da non perdere; lo spettacolo è in arrivo al Teatro Carcano di Milano dal 7 al 18 febbraio. Abbiamo incontrato Tindaro e Angelo nel foyer del Teatro India in occasione delle repliche romane di “Geppetto e Geppetto”, salutate da una calorosissima sequenza di sold-out.

Prima parte
La genesi di “Geppetto e Geppetto”, dal reading presentato nel settembre 2015 alla rassegna “Garofano Verde” sino allo spettacolo compiuto e pluripremiato; una riflessione su come quest’opera racconti la realtà delle famiglie arcobaleno ed il dibattuto tema dell’omogenitorialità.


Seconda parte
Anticipazioni su “La Bisbetica Domata”, diretta da Andrea Chiodi con la traduzione e l’adattamento di Angela Demattè, di cui Tindaro Granata e Angelo Di Genio sono protagonisti rispettivamente nei panni della bisbetica Caterina e del suo ruvido pretendente Petruccio.


Terza parte
Uno sguardo ai progetti passati e a quelli in programma per il futuro: dal potentissimo monologo “Road Movie” giunto ormai al quinto anno di repliche, pronto a tornare all’Elfo di Milano a fine febbraio, alla “Ifigenia, liberata” di Carmelo Rifici, con la sua indagine sulla violenza dell’uomo come realtà inestirpabile e mistero senza fine.

 

GEPPETTO E GEPPETTO
scritto e diretto da Tindaro Granata
con Alessia Bellotto, Angelo Di Genio, Tindaro Granata, Carlo Guasconi, Paolo Li Volsi, Lucia Rea, Roberta Rosignoli
allestimento Margherita Baldoni
luci e suoni Cristiano Cramerotti
movimenti di scena Micaela Sapienza
Produzione Teatro Stabile di Genova, Festival delle Colline Torinesi, Proxima Res
si ringrazia la rassegna Garofano Verde - XXII edizione

 

LA BISBETICA DOMATA
di William Shakespeare
adattamento e traduzione Angela Demattè
regia Andrea Chiodi
con (in ordine alfabetico) Angelo Di Genio, Ugo Fiore, Tindaro Granata, Igor Horvat, Christian La Rosa, Walter Rizzuto, Rocco Schira, Massimiliano Zampetti
scene Matteo Patrucco
costumi Ilaria Ariemme
musiche originali Zeno Gabaglio
disegno luci Marco Grisa
movement coach Marta Ciappina
Produzione LuganoInScena in coproduzione con LAC Lugano Arte e Cultura| Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano

 

Teatro India - Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) 1, 00146 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06.684.000.311/314, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: tutte le sere ore 21, domenica ore 18, lunedì riposo
Durata spettacolo: 105 minuti senza intervallo

Intervista di: Andrea Cova
Grazie a: Amelia Realino, Ufficio stampa Teatro di Roma
Sul web: www.teatrodiroma.net

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP