Rosario Lisma: "Peperoni Difficili", umorismo agrodolce per interrogarsi sul concetto di verità

Scritto da  Domenica, 08 Maggio 2016 

"Peperoni Difficili" è stato senza dubbio uno degli spettacoli più acclamati delle ultime due stagioni teatrali milanesi, con mesi di repliche da "tutto esaurito" al Teatro Franco Parenti e l'approdo all'Elfo Puccini nell'ambito della rassegna Padiglione Teatri in occasione dell'Expo. Finalmente questa originale commedia, perfetto connubio tra tradizione umoristica italiana ed inediti sentieri di riflessione, tra sferzate di saporitissima ironia e subitanei impeti di commozione, raggiunge anche Roma, dove resterà in scena al Teatro Vascello fino al 15 maggio. Abbiamo incontrato Rosario Lisma, autore, regista ed uno dei protagonisti della pièce, per scoprire la genesi e il cammino sin qui percorso da questo lavoro teatrale, gettando al contempo uno sguardo ai progetti in cantiere per il prossimo futuro.

Ne è scaturito il ritratto a tutto tondo di un artista di grande creatività e talento, in cui abbiamo avuto modo di indagare sul sottile equilibrio tra l'umorismo agrodolce che colora questa commedia e la sincera urgenza di interrogarsi su temi etici di imprescindibile urgenza. A metà strada tra il passato - da "L'Operazione", Premio ETI Nuove Sensibilità 2009, alla partecipazione all'IT Festival 2014 con "Italians" - ed il futuro, con l'imminente debutto del nuovo lavoro "BAD and Breakfast" sempre al Franco Parenti, il presente è tutto dedicato a questi deliziosi "Peperoni Difficili", un appuntamento che il pubblico romano farebbe decisamente bene a non lasciarsi sfuggire.

 

Le recensioni su SaltinAria:

Teatro Franco Parenti - Raffaella Roversi
http://www.saltinaria.it/recensioni/spettacoli-teatrali/peperoni-difficili-teatro-franco-parenti-milano.html

Teatro Elfo Puccini - Laura Timpanaro
http://www.saltinaria.it/recensioni/spettacoli-teatrali/peperoni-difficili-teatro-elfo-puccini-milano-recensione-spettacolo.html


Peperoni DifficiliSTAGIONE TEATRALE 2015-2016
Teatro Vascello - sala Giancarlo Nanni
Debutto Romano

Dal 5 al 15 maggio 2016
dal martedì al sabato h 21 domenica h 18

Teatro Franco Parenti in collaborazione con Iacovacci e Busacca
PEPERONI DIFFICILI
La verità chiede di essere conosciuta
testo e regia Rosario Lisma
con Anna Della Rosa, Ugo Giacomazzi, Rosario Lisma, Andrea Narsi
scene e costumi Eleonora Narsi
luci Paola Tintinelli e Luigi Biondi
musiche Gipo Gurrado

Ambientato nella cucina di un giovane parroco di provincia, Peperoni difficili si ispira a una piccola vicenda realmente accaduta e pone domande sul “mentire a fin di bene”, sulla verità e il diritto di dirla o di saperla. I personaggi coinvolti, oltre al parroco, sono la sua bellissima sorella volontaria in Africa, un bidello allenatore della squadra dell’oratorio, un bancario, colto, brillante e stranamente inconsapevole di essere spastico. Rosario Lisma, autore vincitore del Premio ETI Nuove Sensibilità 2009 con L’operazione, si ispira alla tradizione umoristica del ‘900 e alla commedia all’italiana.
In scena, con lui, oltre a Ugo Giacomazzi e Andrea Narsi, anche Anna Della Rosa, giovane pluripremiata interprete del teatro italiano e ultimamente sugli schermi cinematografici in La Grande Bellezza.

DALLA STAMPA

Peperoni DifficiliNon è facile trovare una commedia che fa ridere, e parecchio, mettendo in discussione con intelligenza temi capitali. Succede in Peperoni difficili, nuovo testo di Rosario Lisma; giovane attore di talento. Nella trama, un parroco di provincia si vede piombare in casa la virtuosa sorella missionaria, di cui si innamorerà un amico colto e brillante, sebbene spastico, handicap che i paesani fingono di non vedere. Il quesito se sia meglio mentire a fin di bene o dire la verità a tutti i costi si innesta su situazioni quotidiane e si incarna in personaggi non attesi, ma vivi nello loro opposte, fragili umanità, in una pièce ben scritta che mescola risata e dramma, di solida costruzione e dialoghi irresistibili, con quattro interpreti (con Lisma, Anna Della Rosa, Ugo Giacomazzi e Andrea Narsi) in stato di grazia. Bravi.

Simona Spaventa la Repubblica

Rosario Lisma interpreta e dirige un testo coraggioso e contracorrente sul rapporto tra verità e fede. La sua forza è proprio nella messinscena delle piccole cose, dei dettagli diabolici, delle tragedie quotidiane. Lisma è ottimo e generoso capocomico. Bravi anche i compagni di scena: Anna Della Rosa, seducente e scalpitante, Andrea Narsi, di una malinconia buffa e commovente, e lo straordinario Ugo Giacomazzi, cui tocca il difficile ruolo, ma meglio concepito, del disabile. E questo spettacolo, più che un’apologia della “menzogna a fin di ben” è un tributo alla finzione e a quella favolosa fabbrica di bugie che è il teatro.

Camilla Tagliabue Il Fatto Quotidiano

Il successo dello spettacolo sembra essere proprio la sua semplicità, costruire un canovaccio con pochi elementi può diventare impresa ardua se non compensata da sapiente regia e professionalità. In realtà la messa in scena ha un meccanismo quasi perfetto(...)grazie ai quattro attori che si rivelano assai convincenti. Il pubblico ha apprezzato e, nonostante si trattasse di una ripresa, sono state diverse le chiamate agli applausi alla “prima milanese”.

 

TEATRO VASCELLO
via Giacinto Carini n.78- info: 065881021 -065898031
IL Teatro Vascello si trova nello splendido quartiere di Monteverde vicino al Gianicolo sopra a Trastevere a Roma, con i suoi 350 posti, la platea a gradinata e il palcoscenico alla greca permette un'ottima visibilià da ogni postazione.
Il Teatro Vascello propone spettacoli di Prosa, Spettacoli per Bambini, Danza, Drammaturgia Contemporanea, Eventi, FestivaL, Rassegne, Concerti, Laboratori

Come raggiungerci con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma; Via Francesco Saverio Sprovieri, 10, Roma tel 06 58122552; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma, Via R. Giovagnoli, 20,00152 Roma
Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

Biglietteria:
Intero Prosa € 20,00
Ridotto over 65 € 15,00
Ridotto studenti € 12,00 
Servizio di prenotazione € 1,00 a biglietto

 

Intervista di: Andrea Cova
Grazie a: Cristina D'Aquanno, Ufficio stampa Teatro Vascello
Sul web: www.teatrovascello.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP