“Spazio del Racconto”, la rassegna di drammaturgia contemporanea ospitata nella stagione 2017/2018 dal Teatro Brancaccino, nasce dall'idea di sviluppare un cantiere aperto di riflessione e pratica sulla scrittura, un punto di incontro tra drammaturghi - registi e attori - pubblico - in modo da rendere accessibile, fruibile, dinamico il rapporto scena/platea. Una rassegna dedicata alla drammaturgia contemporanea, che giunge alla sua terza edizione con la direzione artistica di Emanuela Rea.

Domenica, 17 Luglio 2016 20:15

REDREADING #8 - Teatro Vascello (Roma)

“REDREADING#8” è una passeggiata virtuale e insolita alla riscoperta di Roma. Lo spettacolo è andato in scena nell’ambito di “Fuori Programma”, rassegna con cui il Teatro Vascello ha voluto continuare a programmare proposte di valore, com’è nella sua vocazione, anche in pieno periodo estivo. Prendendo spunto dal libro “Guida alla Roma ribelle” di Rosa Mordenti, Viola Mordenti, Lorenzo Sansonetti e Giuliano Santoro (edizioni Voland), si condividono ricordi, esperienze, racconti, con la partecipazione degli autori, del pubblico, di testimoni che hanno un ruolo nel sociale e nella cultura, scoprendo una città inaspettatamente appassionata e combattiva. I due protagonisti accolgono ospiti e spettatori anche sul palco, creando volutamente una maggiore vicinanza, e si dividono tra il reading al leggio (Tamara Bartolini) e il canto accompagnato dalla chitarra (Michele Baronio), con il contributo dell'organetto di Alessandro D'Alessandro, in una tessitura di parole e musica che ben risponde all’idea che “lo spazio è metafora della memoria”.

Il sodalizio Tamara Bartolini/ Michele Baronio porta in scena la storia di una vita vera, verace e vorace, assetata di libertà, di passione, di autodeterminazione, che si conquisterà, nonostante tutto, in un'Italia matriarcale e maschilista, rigida ma fragile, stanca di guerra. La biografia di una donna alla ricerca del suo libero arbitrio, il viaggio di un uomo alla ricerca della sua coscienza.

Dal 15 luglio parte la XXII edizione de "I SOLISTI TEATRO", una delle manifestazioni più affascinanti e attese del panorama culturale e artistico dell'Estate Romana, ideata nel lontano 1994 dalla Cooperativa Teatro 91, per la direzione artistica e organizzativa di Carmen Pignataro. Una tradizione viva che unisce più generazioni di artisti e spettatori romani, vero patrimonio culturale della città, che nonostante le difficoltà economiche è difesa con appassionata ostinazione proprio dagli artisti e dagli addetti ai lavori, per offrire anche quest'anno un cartellone artistico di livello internazionale. La manifestazione andrà avanti fino al 13 agosto all'interno dell'ormai tradizionale cornice dei Giardini della Filarmonica Romana.

Sarà in scena dal 3 al 30 Novembre presso il Teatro dell’Orologio la rassegna Her.s – Teatro Femminile plurale, a cura del Teatro dell’Orologio con Compagnia Elena Vanni, Kinesisart, Sycamore T Company, in collaborazione con Minimum Fax. Rassegna al femminile con grandi interpreti, registe, artiste del panorama teatrale italiano; tanti appuntamenti teatrali e non solo. Her.s racconta le donne in teatro, ricercando nuove drammaturgie e regie al femminile; sguardi di Venere lievemente distorti, magicamente acuti, che decifrano lettere, appunti, frammenti sparsi, aprono scatole di meraviglie, indagando su un passato a cavallo di due continenti e su un presente sempre più precario.

RIC – Regione Inviasioni Creative 2014. Teatro, musica, performance, installazioni e spazi di riflessione sulla contemporaneità per un’avventura tra le arti che trasforma le città di Frosinone, Rieti e Latina in cantieri di creatività dove raccontare la crisi e cercare le parole, le note, l’arte per superarla.

Alla sua IV edizione, Summer Tales torna a proporre un curioso programma di “racconti” per l’estate della capitale. Inserita nella programmazione ESTATE ROMANA 2014, la manifestazione Summer Tales è realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con Acea e Siae.

Dal 2 luglio al 27 agosto RIC – REGIONE INVASIONI CREATIVE 2014 porta in scena una variegata invasione d’arti e di discipline per offrire al pubblico oltre un mese di spettacoli, concerti, performance, installazioni, laboratori, e giocoleria, che animeranno le tre città di Frosinone, Rieti e Latina per coinvolgere la collettività in un’esperienza artistica multiforme. Un pittoresco percorso itinerante che si dipanerà fra le piazze, le strade, i vicoli, i chiostri della Regione nel tentativo di affrontare le diverse declinazioni della crisi che soffoca il nostro vivere sociale, e di superarla attraverso l’arte.

TOP