Valeria Farinacci: per la nuova proposta di Area Sanremo è il momento di rimboccarsi le maniche

Scritto da  Domenica, 12 Febbraio 2017 

Non ce l’ha fatta Valeria Farinacci, giovane, elegante, consapevole nuova proposta a Sanremo che non è riuscita a qualificarsi alla finale con il suo brano Insieme, scritto per lei (testo e musica) da Giuseppe Anastasi, lo stesso autore di molte canzoni di successo di Arisa.

 

Classe 1993, Valeria è stata scelta fra gli otto vincitori di Area Sanremo, il concorso che permette a giovani talenti di cantare sul palco dell’Ariston, per fare il salto verso il successo. L’abbiamo raggiunta subito dopo la sua eliminazione.

Qual è il tuo stato d’animo in questo momento?
Sono stanca, perché c’è stato un crollo fisico dopo tanta tensione, ma sono anche molto felice per tutto quello che parte da adesso.

Racconta!
Esce il mio album, Insieme, come il singolo di Sanremo, frutto di un lavoro che è durato tanto e quindi vedere realizzarsi concretamente è un bel traguardo.

C’è un brano della musica italiana che ti piace e che avresti portato come cover in gara a Sanremo, come succede per i big?
Ce n’è uno che mi piace molto, Vita di Lavezzi e Mogol e cantata da Dalla e Morandi, un pezzo meraviglioso.

C’è qualcuno per cui fai il tifo in gara? Big e nuove proposte.
Sicuramente Michele Bravi, non solo perché è umbro come me, ma il suo pezzo mi piace moltissimo, mi ha comunicato molto durante la sua performance e questo per me è la priorità assoluta. Tra i giovani, sono tutti molto bravi ma ti nomino Maldestro.

Con chi sogni di duettare in un tuo singolo in futuro?
Mi ripeto, Michele Bravi, è mio coetaneo, potrebbe essere una cosa carina.

Cosa succede adesso?
Il progetto è quello di portare la mia musica in giro per l’Italia, presentare l’album e suonare live, è arrivato il momento di rimboccarsi le maniche.

Intervista di Andrea Dispenza

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP