Omar Pedrini: in arrivo un disco “inglese”

Scritto da  Mercoledì, 21 Dicembre 2011 

Omar PedriniA meno di un anno dall’uscita dell’ultimo lavoro “La capanna dello zio Rock”, Omar Pedrini è già tornato in studio per registrare il diciassettesimo album della sua ormai ventennale carriera. SaltinAria.it ha incontrato il cantautore bresciano al termine del suo tour estivo per raccogliere qualche anticipazione sugli elementi che caratterizzeranno il suo nuovo lavoro, registrato tra l’Italia e l’Inghilterra e con un sound da lui stesso definito molto più internazionale, senza perdere di vista la ricetta della sua longevità artistica.

 

 

Omar Pedrini, a che punto sei della tua carriera?

Ho finito da qualche mese la tournee di quest'anno e sto preparando il disco nuovo, infatti ho rimandato a dicembre il programma Rai che da ormai due anni porto avanti, per dedicarmi alla musica. La televisione resta, è un bel divertimento, con cui tradisco ogni tanto mia moglie, che è la musica.

Quale sarà la caratteristica di questo album?

E' un album molto inglese: lo registrerò un po' in Italia e un po' a Manchester. La novità sarà che si tratterà di un disco con un suono più internazionale, per questo ho deciso di farne una grossa parte in Inghilterra, anche con qualcuno dei miei miti, che poi rivelerò al momento opportuno.

Quindi possiamo definirla un'evoluzione nel sound rispetto ai lavori precedenti?

Direi di sì, perchè comprende la mia esperienza fortemente rock - è un disco forte, dal punto di vista dell'impatto sonoro - però con un approccio nuovo grazie a queste collaborazioni inglesi, che so che anche tu apprezzi molto!

E' una nuova direzione che vorresti intraprendere nella tua carriera?

Sai, ho festeggiato i vent'anni di carriera e ho pubblicato ormai sedici album. E' un miracolo che ancora la gente abbia voglia di seguirmi. Ho chiuso la tournee con un buon numero di spettatori, una media di mille persone a concerto, che per me non sono poche, specialmente di questi tempi. Sono sempre rimasto lontano dalle grandissime ribalte, ma duro nel tempo e spero di continuare così per altri vent'anni.

E per vederti live prossimamente, invece?

Live ricominceremo la tournee con l'uscita del disco nuovo a marzo del prossimo anno.

 

 

 

Intervista di: Fabrizio Corgnati

Foto © dal profilo MySpace di Omar Pedrini

Grazie a: Omar Pedrini

Sul web: www.omarpedrini.com - www.myspace.com/omarpedrini

TOP