L'eleganza di Chiara sul palco di Sanremo: non sono mai stata così sicura

Scritto da  Venerdì, 10 Febbraio 2017 

L’eleganza di Chiara (sempre più Florence Welch dei Florence and the Machine nel look e nel mood, perdonate lo slang) è tutta racchiusa in un concetto preciso: Nessun posto è casa mia, il brano di Sanremo e anche il titolo del nuovo album di imminente uscita. L’eleganza della sua canzone, una di quelle da ascoltare attentamente, con gli occhi chiusi, mentre è impossibile non identificarsi. L’abbiamo incontrata proprio nella città dei fiori.

 

Chiara, che ritorno maturo, pieno di eleganza.
Sono contenta di essere tornata a Sanremo, Nessun posto è casa mia è la canzone giusta, l’ho pensato fin da subito. Ho avuto molto tempo per pensare al progetto e ho lavorato con Mauro Pagani che l’ha prodotto, mi ha aiutato molto.

Come ti senti?
Sto bene, sono molto sicura del lavoro che ho fatto: non avrei potuto fare nulla di diverso, ma non solo nell’album nuovo o qui a Sanremo, proprio in generale nella vita.

Il tuo nuovo album esce il 24 febbraio. Quali altri progetti?
Ci saranno degli instore e sto lavorando a un tour. Non voglio fare le cose di fretta, voglio una scelta di posti precisi in cui cantare questo nuovo lavoro. Sicuramente ci saranno dei live ma sto decidendo ora, molto attentamente, dove.

Nella tua carriera, molti duetti importanti, come quello con Mika. Qui a Sanremo con quale artista italiano duetteresti?
Tanti, uno su tutti forse Zucchero.

Sei pronta per definirti una autrice, oltre che interprete?
Nel nuovo album ci sono cinque canzoni che portano la mia firma e metà dell’album è nata nel mio salotto, quindi in qualche modo potrei già dirlo…

Faresti il giudice a un talent? Ci sei passata, sai cosa significa.
No, sarei troppo coinvolta: so che ci sono dietro vite, storie, speranze, è un mondo difficilissimo anche a livello umano. Se avessi un figlio, prima dei diciotto anni non lo manderei mai a un talent, bisogna essere pronti a gestire tutto. Io ora lo sono, prima non lo ero.

 

Intervista di: Andrea Dispenza

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP