Chiara Canzian: se la tua musica non piace, non c’è cognome che tenga

Scritto da  Venerdì, 14 Novembre 2008 

Chiara Canzian è figlia di Red, bassista dei Pooh. In attesa del suo album di debutto (che vede ospiti Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Alex Britti, Pacifico e Stefano di Battista) in usicta nel 2009, Chiara ci parla del primo singolo “Novembre ‘96” e del suo essere “figlia d’arte”.

 

 

 

 

 

Chi è Chiara Canzian?

Sono una ragazza semplice… con un sogno speciale! Ho la passione della musica e del canto da sempre e vorrei davvero poter comunicare e trasmettere delle emozioni con la mia musica… in più ho anche avuto la fortuna di nascere in una famiglia che ha da sempre appoggiato questo desiderio…

Come vivi il fatto di essere “figlia d’arte”?

Il fatto di avere un cognome importante crea sicuramente molte aspettative nella gente.. io mi impegnerò per soddisfarle completamente… e anche di più!

Credi che questo rappresenti un ostacolo o un vantaggio?

Non credo di poter essere considerata una “raccomandata”, poiché se la tua musica non piace, non c’è cognome che tenga. Ritengo invece di essere avvantaggiata per il fatto che da sempre conosco questo ambiente e mio papà, con la sua carriera musicale quarantennale, mi ha insegnato moltissimo.

Cosa ne pensi di Francesco Facchinetti e Daniele Battaglia?

Abbiamo un bellissimo rapporto e siamo legati da grande affetto. Siamo cresciuti assieme in tournee e per me sono come dei cugini!

Cosa è successo nel “Novembre ‘96”?

In questa canzone, ho voluto raccontare di quando avevo 6 anni (quasi 7, poiché li compio a Dicembre), e vedevo il mondo da un punto di vista diverso, forse migliore, poiché vivevo e gioivo di piccole cose… Con una margherita mi immaginavo prati immensi e coloratissimi, e vedendo una farfallina mi immaginavo di volare con loro. Era un periodo però anche scandito da un cambiamento importante e doloroso: il divorzio dei miei genitori. Per questo nel testo canzone dico “’96 inverno che piansi un po’”…

Casualmente in questo periodo sono fuori due singoli che hanno nel titolo “Novembre”: il tuo e quello di Giusy Ferreri. Casualità?

Assolutamente si! Anche perché io l’ho scritta in tempi “non sospetti”, molto prima di X-Factor. Tra l’altro è uscita anche prima di quella di Giusy (almeno nelle piattaforme digitali). Però anche se è assolutamente una casualità, mi auguro che la cosa possa portarmi un po’ di fortuna!

Cosa ne pensi dei talent show come X Factor?

Limitandomi a parlare di X-Factor, lo trovo un ottimo modo per lanciare nuovi talenti, basti pensare a Giusy Ferreri… è praticamente l’unica esordiente che al primo singolo abbia venduto così tante copie!

Ci anticipi qualcosa sull’album di prossima pubblicazione?

L’album uscirà nei primi mesi del 2009… è un disco importante, che mi ha fatto imparare moltissimo. Nelle canzoni racconto i miei primi 18 anni di vita, quindi è ricco di “prime emozioni” e anche di “prime delusioni”. È un disco che mi racconta in molte delle mie sfaccettature. Ci sono grandi ospiti come Giuliano Sangiorgi (Negramaro), Alex Britti, Pacifico, Stefano di Battista, e per me è stato un grandissimo onore poter collaborare con  loro!

Chi sono i tuoi artisti di riferimento?

Beh, io ho cominciato a comporre dopo aver ascoltato Jeff Buckley, che ha decisamente dato una svolta alla mia “vita musicale”. Amo molto anche Erykah Badu, Feist, Chiara Civello, Alanis Morissette e i Negramaro. Tra i miei “miti” ci sono Carole King, i Beatles, mentre per quanto riguarda il panorama italiano, ammiro molto Laura Pausini.

Se potessi rifare un brano dei Pooh, quale sceglieresti?

Io credo che una canzone possa essere eventualmente rifatta, nella prospettiva di renderla ancora più bella. Detto questo, non penso che potrei mai rifare una canzone dei Pooh.

Che rapporto hai col tuo MySpace?

Beh, lo gestisco io, accedo ogni giorno e controllo le nuove amicizie, i commenti e i messaggi. Lo uso principalmente per la promozione e per avere un contatto più diretto con le persone che magari poi compreranno il mio disco. D’altronde questo è l’utilizzo che faccio anche di Dammispazio.com, un altro sito che “da spazio” ai giovani esordienti.

Un saluto ai lettori di SaltinAria…

Un saluto calorosissimo e affettuosissimo a tutti i lettori di SaltinAria.it!!! Mi auguro di tornare a salutarvi ancora dopo l’uscita del mio disco! Mi raccomando, scaricate il singolo dalle piattaforme digitali e se volete contattatemi tramite i miei siti! Grazie mille a tutti voi!

 

 

Red e Chiara Canzian - Esibizione a “Domenica In” (fonte YouTube)

 

 

Intervista di: Ilario Pisanu

Recensioni correlate: singolo Novembre ‘96

Grazie a: Chiara Canzian, Elena Moretti (Uff. Stampa Parole & Dintorni)

Sul Web: MySpace - DammiSpazio - www.chiaracanzianfriends.it

 

TOP