Mercoledì, 02 Marzo 2016 20:31

Porcile - Teatro Vascello (Roma)

Dal 16 al 28 febbraio al Teatro Vascello la compagnia di Valerio Binasco ha portato in scena lo spettacolo "Porcile" di Pier Paolo Pasolini. Un testo complesso e oscuro, dal forte valore simbolico, interpretato da un gruppo di attori che offrono una performance apprezzabile, sotto la guida attenta del regista.

Dal 2 al 13 dicembre. Interpretazione convincente, profonda, con momenti di amara comicità e tanto dolore. E’ il monologo di una madre di famiglia che si consola con il vermouth per una vita avara di soddisfazioni, senza prospettive e sogni. Niente, più niente al mondo come ne’ “Il cielo in una stanza”, solo che la protagonista di questo interno popolare torinese non ha neppure mai visto il cielo e i suoi sogni sono morti prima di nascere. Spettacolo terribilmente credibile e di un’attualità spiazzante, in un crescendo tragico dove la tragedia è il quotidiano.

Lunedì, 19 Ottobre 2015 17:41

Tempeste Solari - Teatro Eliseo (Roma)

Dal 13 ottobre al 1 novembre. Al Teatro Eliseo va in scena “Tempeste Solari”, il nuovo spettacolo scritto e diretto da Luca De Bei, che coinvolge e commuove con cifra autorale e raffinatezza registica inconfondibili. Le vicende di una famiglia borghese disintegrata, le angosce individuali dei suoi componenti e la minaccia di un’incombente tempesta magnetica. Divorzi, insoddisfazioni, fallimenti per sei personaggi che si ricongiungono ma non si incontrano mai completamente. La malattia e la prossima morte del padre, interpretato da Ugo Pagliai, portano la famiglia a riunirsi in ospedale, al suo capezzale. C’è l’ex moglie impegnata a combattere l’incedere del tempo, e ci sono i figli con i loro rapporti deteriorati: uno è incapace di costruire relazioni mature, l’altra è alle prese con un matrimonio allo sfacelo. Si incontreranno, chiariranno i loro legami e li faranno esplodere. Come tempeste solari.

Aria di grande rinnovamento alla conferenza stampa di presentazione della Stagione Teatrale 2015/2016 del Teatro Eliseo e del Piccolo Eliseo. In una gremita sala del Palazzo delle Esposizioni un emozionatissimo Luca Barbareschi prende la parola dopo la piacevole introduzione di Franco Di Mare, chiamato a condurre la presentazione. Con la voce spezzata dall’emozione dei ricordi e del prossimo importante traguardo anagrafico (compirà 60 anni l’anno prossimo), introduce - dopo l’intervento dell’Assessore Marinelli e prima di passare alla presentazione degli spettacoli in cartellone - le novità “dirompenti” che renderanno il teatro più glorioso di Roma un polo d’eccellenza. L’obiettivo è creare una “community”, realizzare un punto di aggregazione che possa ampliare la possibilità di offerte culturali. Non solo spettacoli, ma una commistione sinergica tra arte e scienza, tra intrattenimento e servizi di accoglienza, scuola di recitazione e formazione, bar e servizi di ristorazione.

Dal 7 al 26 aprile. Emilio Solfrizzi è il trascinante protagonista di “Sarto per signora” di Georges Feydeau, un classico del teatro comico francese ora in scena alla Sala Umberto di Roma. Siamo in pieno stile vaudeville con macchiettistici personaggi che si infilano nelle situazioni più improbabili in un susseguirsi di bugie, tradimenti, ribaltamenti di fronte e scambi d’identità e con un ritmo sempre più serrato. Lo spettacolo, ben rappresentato e senz’altra pretesa se non quella di divertire il pubblico, si regge su un congegno drammaturgico dai perfetti tempi comici e sulla simpatia dell’attore protagonista.

"Il diario di Mariapia", spettacolo scritto e diretto da Fausto Paravidino, dopo aver debuttato nel 2010 al Dramaten di Stoccolma, approda al Teatro dell’Orologio dal 13 al 25 gennaio, in Sala Moretti.

Martedì, 02 Dicembre 2014 20:45

Il Visitatore - Teatro Quirino (Roma)

Aprile 1938. In Berggstrasse 19, Freud parla con Dio. O è un pazzo che si crede Dio? Come un fool shakesperiano, il folle può permettersi di dire verità scomode. Ma è veramente un folle? L’intruso conosce troppi particolari della vita del famoso psicanalista, che sembra infastidito e incuriosito allo stesso tempo. No, non sembra essere uno psicopatico e nemmeno un ladro. Su questo filo di lucida follia si gioca tutta la pièce “Il Visitatore” di Eric-Emmanuel Schmitt, in scena al Teatro Quirino fino al 7 dicembre, con traduzione, adattamento e regia di Valerio Binasco.

Dal 21 ottobre al 2 novembre. In seguito al successo di "Romeo e Giulietta" (produzione Teatro Eliseo 2011, con Riccardo Scamarcio e Deniz Ozdogan), è nata una nuova compagnia, la Popular Shakespeare Kompany, che ha avuto il suo battesimo ufficiale con lo spettacolo "La Tempesta" all’interno del Festival Shakespeariano di Verona nel 2012. La compagnia si impegna ogni anno a mettere in scena un classico, con l’intento di continuare ad offrire al pubblico grandi testi, con modalità produttive nuove, che trasformino la crisi in occasione di rinnovamento e creatività. Quest’anno, insieme a Silvio Orlando, la compagnia ha affrontato "Il Mercante di Venezia", una delle opere più note di Shakespeare.

Pagina 2 di 2
TOP