Mercoledì, 30 Maggio 2018 20:19

Otello - Teatro Arcobaleno (Roma)

Con un Otello di etnia rom, una qualunque guerra dei giorni nostri e uno Jago infido e calcolatore come di dovere, Ilaria Testoni dirige il suo “Otello” con un'originale visione contemporanea ma senza tradire spirito e trama della tragedia shakespeariana. Gli ottimi Mauro Mandolini e Camillo Marcello Ciorciaro si alternano nel ruolo dei due protagonisti in uno spettacolo in cui accanto ai temi sociali del razzismo e dell'integrazione trovano spazio i peggiori sentimenti dell'animo umano: l'invidia, la vendetta, il tradimento, la gelosia.

Venerdì, 03 Giugno 2016 19:55

Come vi piace - Teatro Arcobaleno (Roma)

Shakespeare tra cabaret e nazismo: così l'originale (e coraggiosa) versione di “Come vi piace” andata in scena al Teatro Arcobaleno di Roma. Con l'adattamento di Glenda Ray e la regia di Ilaria Testoni, la commedia shakespeariana ha assunto contorni e atmosfere più drammatiche mantenendo però invariati i sogni d'amore e libertà dei personaggi. Un'idea riuscita, aiutata da un bel gioco di luci e da un'ambientazione suggestiva, per una delle più classiche commedie d'amore e travestimenti.

Dal 7 al 31 maggio è in scena al Teatro Arcobaleno di Roma l'ultimo spettacolo della giovane regista Ilaria Testoni, che affronta William Shakespeare con un suo personale adattamento di Molto Rumore per Nulla, all’interno della sezione “Giovani - Un futuro nel Teatro” della Compagnia Mauri Sturno. Tra i protagonisti della messinscena: Mauro Mandolini, Barbara Logaglio e Laura Garofoli. Lo stabile capitolino, da sempre dedito a un repertorio di tipo classico, ospita una delle grandi commedie di William Shakespeare, adattata e diretta dalla giovane regista, con all’attivo collaborazioni con Mario Scaccia, Gabriele Lavia, Walter Pagliaro e Glauco Mauri. Il progetto “Giovani - Un futuro del Teatro”, promosso dalla Compagnia Mauri Sturno, è volto a favorire l'ingresso nel teatro professionale di giovani attrici e attori, permettendo loro di entrare in contatto e lavorare con esperti professionisti del settore.

Una situazione eccezionale. Tre uomini si risvegliano su dei lettini di un obitorio. Un rapinatore dalle modeste capacità, un logorroico banchiere ed un presunto mago, aiutati da una stralunata ragazza che non ha risposte. L’enigma da sciogliere è sapere come siano finiti in quella circostanza inquietante. La fertile penna di Gianni Clementi firma il testo di “Una volta nella vita”, in scena per la regia di Giancarlo Fares dal 18 al 29 marzo al Teatro Petrolini.

Roberto Di Marco, Fulvio Maura e Angelo Sateriale sono i protagonisti di questo brillante spettacolo, diretto dai tre, versione integrale dell’omonimo corto vincitore del concorso "Autori nel cassetto, attori sul comò 2013", trasposizione teatrale della serie web “Tre Terrieri - La politica terra terra” e nomination come "Migliore Drammaturgia" al Roma Fringe Festival 2014.

TOP