È prevista per il 27 settembre l’inaugurazione della settima stagione del Teatro Golden. Tanti i temi dal deciso impatto emotivo che verranno affrontati nei vari spettacoli, presentati però con leggerezza allo scopo di veicolare il messaggio in modo semplice e delicato. Uno spazio speciale è poi riservato al sociale con l’impegno volto a raccogliere i fondi per sostenere le iniziative dell’associazione Peter Pan. Fra le novità del cartellone, anche un lavoro su Tangentopoli.

“Il marito di mio figlio”, scritto e diretto da Daniele Falleri, è andato in scena da martedì 10 a domenica 29 novembre al Teatro Ambra alla Garbatella di Roma, interpretato da Eva Grimaldi, Andrea Roncato, Pietro De Silva, Pia Engleberth, Ludovico Fremont, Roberta Garzia e Andrea Standardi. Lo spettacolo è una moderna commedia degli equivoci che affronta il tema estremamente attuale del matrimonio gay e dei segreti delle famiglie “normali”.

Ha debuttato martedì 27 gennaio "Festival…perché nessuno è come sembra", spettacolo scritto e diretto da Michela Andreozzi assieme a Luca Monetti. Ad interpretarlo, Sergio Zecca, Massimiliano Vado, Nick Nicolosi, Roberta Garzia e Vania Lai. In scena al Teatro Sette fino al 22 febbraio.

È stata scelta una frase del poeta latino Marco Valerio Marziale per caratterizzare la stagione 2014-2015 del Teatro 7. Tanti i volti noti che si succederanno sul palco di via Benevento: tra loro Michele La Ginestra, anche direttore artistico, Sergio Zecca, Massimo Wertmuller, Edy Angelillo, Marzo Zadra, Beatrice Fazi, Federica Cifola.

TOP