Viageatruà - Teatro Ygramul (Roma)

Scritto da  Antonella Vercesi Giovedì, 12 Novembre 2009 
viageatruà

14 Novembre. Uno spettacolo comico d’avanguardia, costruito con un montaggio veloce e cinematografico che toglie spazio alla noia.

 

 

 

VIAGEATRUA’

Di e con Luca Ruocco, Ivan Talarico, Lorenzo Vecchio

 

Tre storie s’intrecciano in dissolvenza: quella di Abramo, che non riesce ad uccidere Isacco; quella del killer Cucurullo, che non riesce ad uccidere un bambino, mentre Ottone Scannapieco vede la sua vita sfaldarsi a causa di Pancrazio; quella di don Agiorre Giona, che ama Sisina ma anche Glorietta e Maria. Tre attori sul palco, nessuna scenografia, una valigia di cartone che contiene tutti i costumi.

Nomi strampalati e storie inquietanti; superando questa prima difficoltà apparente, i giovani Doppiosenso unico, ormai seguiti da un certo pubblico di aficionados nella capitale, assicurano un esperienza da ridere tra neologismi, sketch e dialetti vari.

Il plot è un assurdo viaggio che dissolve in tre vicende: quella del sacrificio di Isacco, la storia del Killer e quella di Don Agiorre Giona, prete bigamo ma innamorato della Vergine Maria.

Dal Futurismo è ripresa la sintesi delle scene, brevissime ed autoconclusive, mentre la struttura nonsense e la libertà di alcune parti è propria del Dada. Lo strumento di comprensione per non perdersi in una veloce successione di avvenimenti è stato trovato nei Cartelli e con l'ausilio di didascalie proiettate.

Il montaggio cinematografico, realizzato con il buio di scena, permette di dare continuità alle microscene nella costruzione di uno spettacolo organico.

La Compagnia fondata nel 1932, oggi ha come eredi della tradizione teatrale lunga quasi un secolo Luca Ruocco e Ivan Talarico che continuano la loro personalissima ricerca nei territori del grottesco, del burlesque e dell’inquietante.

 

Teatro Ygramul

14 Novembre 2009

via N.M.Nicolai 14

Biglietti: 7€ + 3€ di tessera annuale

 

Articolo di: Antonella Vercesi

Sul web: www.ygramul.net

 

TOP