Un marziano a Roma - Menotti Teatro Filippo Perego (Milano)

Scritto da  Sabato, 25 Luglio 2020 

Il Teatro Menotti di Milano inaugura con “Un marziano a Roma” di Ennio Flaiano, la “Rassegna di teatro e musica all’imbrunire”, il cartellone teatrale che andrà in scena dal 19 luglio al 1 agosto. Milvia Marigliano, accompagnata dalla musica eseguita alla chitarra da Antonello Fiamma, ci offre una girandola di dialetti, voci e personaggi, in una lettura recitata del testo a tratti sarcastico. Emilio Russo, direttore artistico del Teatro Menotti, firma adattamento e regia di questo spettacolo che strappa più di una risata e che prende vita all'aperto, su un palco scuro nella Corte d’Onore di Palazzo Sormani, dove si svolgerà l'intera stagione estiva.

 

UN MARZIANO A ROMA
prima assoluta
di Ennio Flaiano
con Milvia Marigliano
musica eseguita da Antonello Fiamma
adattamento e regia Emilio Russo

 

Un marziano a Roma, che atterra con la sua astronave a Villa Borghese, è davvero un evento eccezionale. Come eccezionale è la ripresa di questo Teatro che sta a cuore a tanti milanesi.

Al punto che, grazie all’acquisto dello stabile da parte di un mecenate, il conte Filippo Perego, è stata evitata la vertigine della chiusura totale del teatro, messo in vendita dalla precedente proprietà. Per ironia della sorte, proprio poco dopo l'acquisto, il Covid ha previsto un altro tipo di chiusura, questa volta per noi tutti. Ma dal 19 luglio il Menotti, ora Menotti Teatro Filippo Perego in omaggio al suo mecenate, riparte con il Capitolo Primo”, una serie di appuntamenti dedicati alla narrazione e alla contaminazione tra parola e musica. Si percepisce la voglia di attraversare le difficoltà per non restarne paralizzati, ricominciando a far teatro, imparando a farlo diversamente, nel rispetto della sicurezza e delle nuove norme. Ed anche il pubblico, con il tutto esaurito, mostra la sua voglia di condividere “l'irripetibile che si fa ogni sera”.

La vitalità e l'esuberanza di Milvia Marigliano, che si muove tra due leggii, danno corpo al racconto di Ennio Flaiano del 1954.

Sullo sfondo di una dolce e brulicante Roma, che mischia i destini più diversi, tra un re in esilio, un vecchio venditore di sigarette, tassisti, giornalisti, aristocratiche e sprezzanti contesse e gente del popolo, la Marigliano racconta l’epopea tragicomica di Kunt il marziano.

Salutato inizialmente con giubilo dall'intera città come il segno del cambiamento, viene ben presto abbandonato, additato come diverso e minacciato perfino di morte. Il racconto di Flaiano e la sua dimensione polifonica, resa da una girandola di dialetti e di timbri di voce dalla bravissima attrice, tratteggia una società superficiale sulla quale si staglia l'ombra della santa Chiesa, della nobiltà, del comunismo e della stampa. Potere e società vengono rappresentati come una muta feroce di cani che insegue una volpe solo per il piacere di farla a pezzi. L'unico loro segno di riuscita è il successo economico.

Antonello Fiamma accompagna con le note della sua chitarra le voci di Roma, diventandone a volte un'eco, accelerandone o rallentandone il suono. Offre anche bellissime pause musicali poetiche o concitate.

Alla fine dello spettacolo fortemente applaudito, Emilio Russo ha ricordato ciò che abbiamo vissuto durante il lockdown ed ha ringraziato il personale medico, infermieristico, paramedico e sanitario. A questo, in segno di ringraziamento, saranno riservati dei posti per l'intera stagione del Menotti Teatro Filippo Perego quasi a sancire un patto tra teatro e cittadinanza e a sottolineare la funzione pubblica del teatro. Invitato da Russo a salire sul palco il professore Massimo Galli, la cui voce moderata ha dato informazioni preziose negli ultimi mesi, ha invitato il pubblico a non farsi vincere dalla paura, ma mantenendo sempre la prudenza.


Corte d’Onore di Palazzo Sormani - Corso di Porta Vittoria 6, 20122 Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02/36592544, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: 19-20 luglio ore 19.30
Biglietti: intero 15€, ridotto over 65/under 14 e residenti Municipio3 10€, ridotto over65/under14 Municipio3 5€

Articolo di: Raffaella Roversi
Grazie a: Linda Ansalone, Ufficio stampa Menotti Teatro Filippo Perego
Sul web: www.teatromenotti.org

TOP