Tomorrow Morning, Domani ti sposo... Domani ti lascio! - Teatro Roma (Roma)

Scritto da  Sabato, 19 Maggio 2018 

Dal 3 al 20 maggio. Ironico e frizzante, “Tomorrow morning - Domani ti sposo... Domani ti lascio!” è un “mini-musical” sulla vita a due e le dinamiche sentimentali, adattamento di uno straordinario successo off-Broadway. Mentre due coppie, rappresentate nella notte che precede i rispettivi matrimoni e divorzi, sono alle prese con ansie, speranze, delusioni e progetti, il pubblico in sala ride e riflette, tra musiche, colori e ritmo, e soprattutto applaude l'energia e l'espressività dei quattro artisti in scena (la Compagnia A.M.O.). L'adattamento italiano è di Piero Di Blasio, la direzione musicale del Maestro Roberto Gori, la regia di Marco Simeoli.

 

A.M.O. (Attori Momentanemente Occupati) presenta
TOMORROW MORNING - Domani ti sposo... Domani ti lascio!
con Daniele Derogatis, Piero Di Blasio, Stefania Fratepietro, Valeria Monetti
regia Marco Simeoli
costumi Valentina Giura
scenografia Gianluca Amodio
direzione musicale Roberto Gori
coreografie Stefano Bontempi
disegno luci Marco Macrini
disegno fonico Federico Millimaci
aiuto regia Maria Caso
progetto grafico Stefania Domina

 

Dopo quattro anni di repliche e successi con “Ti amo, sei perfetto, ora cambia”, è in scena al Teatro Roma il nuovo lavoro della spumeggiante Compagnia A.M.O. (Attori Momentaneamente Occupati). “Tomorrow Morning - Domani ti sposo... Domani ti lascio!” è uno spettacolo che, pur senza scenografie impegnative o un numeroso corpo di ballo, ma grazie alle capacità dei quattro interpreti, alla cura dei dettagli e alle musiche coinvolgenti di Roberto Gori, si rivela un piccolo musical riuscito e brillante. Realizzato su licenza di Janet Fillingham Associates di Londra, si tratta della trasposizione dell'originale inglese ideato nel 2006 dal compositore e autore Laurence Mark Wythe, un grande successo sia negli Stati Uniti (Miglior Spettacolo Off ai Jeff Awards di Chicago nel 2009 e nomination nel 2011 agli Outer Critics Circle Awards di New York) che nel resto del mondo, da Melbourne a Vienna, da Tokyo al Portogallo.

La nuova versione italiana, ironica e frizzante, è adattata nelle musiche e nei testi da Piero Di Blasio e diretta da Marco Simeoli, che va a ricercare la giusta misura tra comicità e divertimento e analisi emotivo-introspettiva. Ne esce una piccola commedia musicale che è uno spaccato brillante e amaro sulle dinamiche della vita a due.

Una coppia é ritratta durante la notte prima delle nozze e una coppia nella notte che precede la firma per il divorzio. I primi sono alle prese con prove d'abito, sogni, paure, promesse da scrivere, orari da rispettare, valigie da chiudere, emozioni, speranze ed ansie; i secondi sono carichi di rancore, delusioni, ricordi malinconici, incomprensioni mai chiarite, documenti da firmare, rabbia, disillusione e scatoloni da portare via. Ognuno di loro nasconde un segreto, innocente o pericoloso. Una trama semplice che racchiude una vasta gamma di emozioni, in cui inevitabilmente lo spettatore potrà riconoscersi, e una rivelazione che, nel corso dello spettacolo, fornirà al pubblico una chiave di lettura diversa.

È la musica il perno di “Tomorrow morning”, essendo nella rappresentazione la parte cantata preponderante su quella parlata. Le canzoni originali sono adattate in italiano da Piero Di Blasio mentre le musiche, coinvolgenti ed orecchiabili, sono dirette e arrangiate da Roberto Gori. Mentre spiccano limpide e potenti le due voci femminili, sono ben riusciti soprattutto i momenti corali: nei brani a due o a quattro voci, quando i componenti di una o entrambe le coppie si mescolano e sovrappongono, l'equilibrio e le armonizzazioni si fondono piacevolmente. Così come la trama (e la vita) richiedono, anche il ritmo frizzante e la solarità delle musiche del primo atto lasciano il posto nel secondo a note più intense ed introspettive, espressione di emozioni più complesse.

La vera, evidente, forza dello spettacolo, sta comunque nella passione portata nel progetto dall'intero gruppo di lavoro e nell'attenzione verso tutti i particolari. Intelligente è la scenografia funzionale pensata da Gianluca Amodio: linee curve e riquadri netti, tutto in movimento, elementi essenziali ma mobili, praticabili e componibili per poter cambiare continuamente ambienti e momenti. I costumi, adatti e numerosi, sono di Valentina Giura, i semplici movimenti coreografici di Stefano Bontempi.

Infine, naturalmente e soprattutto, sono da citare i quattro ottimi protagonisti sul palco: Valeria Monetti e Daniele Derogatis (i futuri sposi), Piero Di Blasio e Stefania Fratepietro (i futuri divorziati), versatili e perfettamente integrati tra loro. Sono i fondatori e componenti della Compagnia A.M.O. Attori Momentaneamente Occupati, ormai specializzata con successo in commedie brillanti e attuali, e anche in “Tomorrow Morning” sanno infondere talento, ritmo ed energia positiva.

 

Teatro Roma - via Umbertide 3 (piazza S. Maria Ausiliatrice), 00181 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06 7850626, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario botteghino: lunedì dalle 10 alle 13, dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20, domenica dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 20
Parcheggio Custodito: via Umbertide 27 (apertura parcheggio ore 20.00)
Orario spettacoli: dal martedì al venerdì ore 21, secondo giovedì di spettacolo ore 19, 1° e 2° sabato di spettacolo ore 17 ed ore 21, domenica ore 17.30, lunedi riposo
Biglietti (comprensivi di prevendita): intero € 27, ridotto € 25, Cral (per gruppi di almeno 10 persone) - Ospiti Abbonati € 18, Centri Anziani (per gruppi di almeno 10 persone) - Giovani (da 12 a 18 anni) € 14, Bambini (fino a 11 anni) € 12, biglietto Cortesia € 3

Articolo di: Andrea Cova
Grazie a: Marialuisa Giordano, Ufficio stampa leStaffette
Sul web: www.ilteatroroma.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP