Sottilette di Nostalgia - Mads (Roma)

Scritto da  Venerdì, 06 Maggio 2011 
Sottilette di Nostalgia

La “stand-up comedy” è un genere di spettacolo di umorismo che vede protagonista un solo comico, il quale si propone al suo pubblico di solito in piedi (stand up) armato esclusivamente di microfono e originalità. A Roma al Mads si è esibito Francesco De Carlo, giovane ed esilarante esponente della stand-up comedy, proponendo un monologo tutto suo, caratterizzato da un lucido delirio, a tratti irresistibile per carica scenica ed umorismo.

 

 

 

 

PRIMA ASSOLUTA

SATIRIASI L’OFFICINA DELLA SATIRA

presenta

Francesco De Carlo

nel suo nuovissimo monologo di Stand Up Comedy

SOTTILETTE DI NOSTALGIA

 

Niente quarta parete in questo show quasi terapeutico per Francesco De Carlo, che si rivolge senza alcun filtro al suo pubblico, al quale grida tutte le se sue fobie, i non sense, fallimenti e convinzioni maturati nei sui trentadue anni trascorsi su ‘questo pianeta’, e che durante il monologo sono traslati e contorti sia nel tempo che nello spazio, con finzioni, riflessioni, digressioni rapide quanto comiche e agrodolci.

Nessuna caratterizzazione allo show, ma solo fantasia di ricordi elaborati, digeriti e raccontati con velocità deragliante, talvolta con rabbia, talvolta con malinconia, talvolta con humour sottile e raffinato, talvolta con frecciate infuocate contro il Sistema.

Anche se un buon comico parte dalle ultime notizie di cronaca per fare satira, De Carlo sceglie un approccio diverso, evidente già dal titolo ‘Sottilette di Nostalgia’. La domanda sul significato di tale scelta sarà il sottile filo conduttore del monologo, che coinvolge lo spettatore in un viaggio nelle inquietudini, amare verità, domande irrisolte e incubi dell’attore, tutti narrati a velocità talvolta supersonica e vaneggiante.

Francesco De Carlo è stato vincitore del premio “Talenti Comici” promosso da Serena Dandini, e lavora come intrattenitore su Radio Globo; presentato da “Satiriasi, L’Officina della Satira”, il suo monologo caratterizzato da satira e metafore grottesche viene costantemente condito da intelligente demenzialità. Quale sarà la relazione tra cose apparentemente slegate come il singhiozzo, la paura, alzare la cornetta del citofono e il fare una rivoluzione?

 

Mads – via dei Sabelli 2, Roma (zona San Lorenzo)

Orari spettacoli: ore 21.30

Biglietti: ingresso €10 (riduzione a €8 se ci si prenota scrivendo un’email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

Per informazioni: 349/5493797

 

Articolo di: Fulvio Pennacchio

Grazie a: Ufficio Stampa Laura Mauti

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP