Sanremo Story - Teatro Golden (Roma)

Scritto da  Martedì, 08 Dicembre 2015 

Dal 24 novembre al 20 dicembre. Trasformare il palco del Teatro Golden nel ben più celebre Teatro Ariston di Sanremo è possibile. A questo ambiscono i Favete Linguis, il trio di radiofonica tradizione e teatrale crescita, ormai accasato presso lo spazio culturale di via Taranto a Roma. Una serata all'insegna del bel canto e della buona musica, durante la quale Emanuela Fresi, Stefano Fresi e Toni Fornari raccontano, a modo loro, tra virtuosismi vocali, sketches e parodie musicali, grazie al loro talento indiscusso, la storia del Festival di Sanremo.

 

Produzione Andrea Maia Teatro Golden e Vincenzo Sinopoli presentano
I FAVETE LINGUIS - Emanuela Fresi, Stefano Fresi, Toni Fornari in
SANREMO STORY
di Andrea Maia, Augusto Fornari, Toni Fornari, Vincenzo Sinopoli
regia Toni Fornari

 

Perché rinverdire la grande eredità cantautorale italiana in salsa teatrale, con piccole aggiunte di comicità e raffinatezze musicali dal vivo? "Perché Sanremo è Sanremo!" risponderebbe prontamente qualcuno, ben conscio di quanto il Festival ligure, divenuto ormai appuntamento di culto della tradizione italiana, meriti di essere narrato, omaggiato e trattato ben oltre la settimana di fuoco in cui riesce senza troppa fatica a strappare l'attenzione di gran parte della penisola spettatoriale.

E così i Favete Linguis (al secolo Toni Fornari, Manuela Fresi e Stefano Fresi) si lasciano andare a "Sanremo Story", un nuovo spettacolo condito di musica, ottimi arrangiamenti e vecchi ricordi ingialliti, ma non per questo sbiaditi. Lo testimonia l'energia con cui gli spettatori del Teatro Golden si dimostrano partecipi fin dalle prime battute di questa lezione sospesa tra la storia e la musicologia. Ma guai a chiamarlo diletto da ascolto! Lo spettacolo diretto da Toni Fornari e creato a otto mani insieme al fratello Augusto, a Vincenzo Sinopoli e ad Andrea Maia, è un vorticoso concentrato di spunti culturali e folkloristici, di inossidato affiatamento tra i tre protagonisti e di una nuova sinergia artistica con il trio musicale composto dal Maestro Mimmo Sessa, da Cristiana Polegri (moglie del ben più "preponderante" Stefano Fresi) e dal musicista polistrumentista Michele Ranieri.

Ed ecco dunque scorrere le immagini di più di sessant'anni di storia della musica italiana, redigere classifiche inaspettate sugli indiscussi vincitori, caricaturizzare i presentatori o gli ospiti internazionali (l'istantanea su Louis Armstrong del Sanremo 1968 vale da sola il biglietto d'ingresso) ma anche ricordare le più brucianti sconfitte, con un dovuto tributo a Luigi Tenco, morto suicida proprio in seguito all'esclusione della sua "Ciao Amore Ciao" dalla finale dell'edizione 1967 del Festival.

Gag esilaranti sul mondo del cantautorato italiano di oggi, con una (poco) velata critica al sistema dei talent show, capace di mettere in scena prima di tutto dei personaggi, anziché curare e favorire le loro doti di artisti. Tanta musica e tanti ricordi, contrappuntati da applausi e cori di accompagnamento. Tanto materiale di cui parlare e su cui ricostruire un vissuto televisivo e radiofonico comune, forse troppo per poterlo organizzare in una crescente cronologia di sapori e annate.

"Sanremo Story", in scena al Teatro Golden fino al 20 dicembre, è come un banchetto culturale da cui ognuno può servirsi per attingere la nostalgia e condire il proprio vissuto, volgendo lo sguardo a una tradizione musicale che, vuoi per critica o per merito, ha comunque saputo sempre far parlare di sé. Una tavola imbandita stando bene attenti agli sprechi, un luogo di rifugio adatto a chi vuole rinverdire i ricordi legati ai Festival di Sanremo, ma capace di far gola anche a chi non può fare a meno di vivere di musica e di teatro.

 

Teatro Golden - via Taranto 36, Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/70493826, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 17, sabato 28 novembre e sabato 5 dicembre ore 17; lunedì e mercoledì riposo
Biglietti: intero € 30, ridotto € 27

Articolo di: Gianluigi Cacciotti
Grazie a: Daria Delfino, Ufficio stampa Teatro Golden
Sul web: www.teatrogolden.it

TOP