Rising - Milanoltre, Teatro Elfo Puccini (Milano)

Scritto da  Venerdì, 10 Ottobre 2014 

Continua sino a domenica 12 ottobre, al Teatro Elfo Puccini di Milano, un imperdibile appuntamento con la danza contemporanea internazionale e nazionale, la rassegna Milanoltre. Generazioni e linguaggi differenti, ricerche coreografiche, incontro tra artisti, tutto vi confluisce.

 

Aakash Odedra presenta
RISING

NRITTA
coreografia Aakash Odedra
musica adattata da Aakash Odedra, voce Sami-Allah Khan
dalla poesia di Amīr Khusro

CUT
coreografia Russell Maliphant
musica Andy Cowton
luci Michael Hulls

IN THE SHADOW OF A MAN
coreografia Akram Khan
musica Jocelyn Pook
luci Michael Hulls

CONSTELLATION
coreografia Sidi Larbi Cherkaoui
musica Olga Wojceichowska
luci Willy Cessa

progetto commissionato da DanceXchange, Sampad, The Hat Factory, Leicester, Leicestershire and Rutland Dance, South East Dance, New Art Exchange, The Place, Curve e finanziato da Arts Council England e Akademi

 

Ha aperto Milanoltre, sabato 27 settembre, lo spettacolo “Rising”, di Aakash Odedra, danzatore anglo-indiano che ha assimilato e rielaborato la sua cultura d’origine (Kathak e Bharata), filtrandola attraverso i linguaggi contemporanei della danza occidentale.

La fusione tra le due culture è il segno distintivo della sua arte, così particolare da essere stato scelto dal Curve Theatre di Leicester nel 2008, per allestire la coreografia di inaugurazione del teatro stesso. L’artista, in esclusiva per i reali inglesi, presentò in quell’occasione “Flight”. Sempre nel 2008 è stato premiato con uno stage di formazione a New York, presso Alvin Ailey. Un anno più tardi è stato invitato da Akram Khan a danzare da solo al Sadler’s Wells.

Al pubblico dell’Elfo, Aakash ha presentato lo spettacolo “Rising”, quattro parti assai diverse tra loro coreografate da diversi danzatori.

L’ assolo iniziale, Nritta, coreografato dallo stesso protagonista di questo primo appuntamento della rassegna, è intreccio tra misticismo e sensualità. L’artista, con le spalle al pubblico, le mani congiunte al cielo in atto di preghiera, è inondato da un fascio di luce che illumina la sua silhouette scura. Poi ha inizio il movimento, il volteggio, la danza delle mani.

Cut, il secondo assolo, è coreografato da Russell Maliphant, che ha sfruttato la potente energia del danzatore dissimulata in leggerezza; mentre il terzo, In the Shadow of a Man, porta la firma di Akram Khan, che ha lavorato anche sulla psicologia del danzatore oltre che sulla sua fisicità.

Con Costellation, coreografato da Sidi Larbi Cherkaoul, il palco si illumina di piccole luci altalenanti. Un cielo trepidante di stelle, attraverso le quali Aakash si muove in abito bianco, attento scrutatore dell’universo.

Ricordiamo che l’ultimo appuntamento di Milanoltre, spazio esclusivamente riservato alla danza, è domenica 12 ottobre con “Orphans”, spettacolo di Nexus su “concept” di Simona Bertozzi e Marcello Briguglio, sulla vulnerabilità della condizione di “orfano” e la conseguente ricerca di uno spazio fisico ed affettivo.

 

Teatro Elfo Puccini - corso Buenos Aires 33, 20124 Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02/00660606, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Biglietti: intero 25 euro - ridotto 20 euro - Miol card “come, quando e con chi vuoi”: 72 euro per per 5 ingressi 72 euro per - Abbonamento Miol: 72 euro per 6 titoli a scelta - Under 25: 66 euro per 11 titoli a scelta riservato ai minori di 25 anni

Articolo di: Raffaella Roversi
Grazie a: Veronica Pitea, Ufficio stampa Teatro Elfo Puccini
Sul web: www.elfo.org - www.milanoltre.org

TOP