Reparto Amleto - Teatro India (Roma)

Scritto da  Sabato, 20 Ottobre 2018 

Dopo il sorprendente successo di pubblico riscosso nella passata stagione, l’effervescente energia di “Reparto Amleto”, produzione del Teatro di Roma, ritorna in scena dal 9 al 21 ottobre al Teatro India. Il classico shakespeariano viene attualizzato in un ingranaggio teatrale divertente e brioso, scritto e diretto da Lorenzo Collalti, con il quartetto di giovani interpreti formato da Luca Carbone, Flavio Francucci, Cosimo Frascella e Lorenzo Parrotto. Lo spettacolo, già vincitore di Dominio Pubblico 2017, ha superato i confini italiani per andare in scena il 27 settembre a Londra, presso il Ravensfield Theatre.

 

REPARTO AMLETO
scritto e diretto da Lorenzo Collalti
con Luca Carbone, Flavio Francucci, Cosimo Frascella, Lorenzo Parrotto
Produzione Teatro di Roma - Teatro Nazionale
in collaborazione con L’Uomo di Fumo - Compagnia Teatrale
Spettacolo vincitore di Dominio Pubblico edizione 2017


Sul palcoscenico non c’è nulla più che due sedie bianche di metallo ed una sedia a rotelle, trono sbilenco di quello che poi scopriremo essere un ancor più sgangherato Principe di Danimarca.

Mentre cerchiamo posto nella gremita platea del Teatro India, un portantino sbadiglia annoiato: ha in mano un giornale e in testa l’unico obiettivo di arrivare alle sei di mattina e staccare dalla nottata in ospedale. Ma la notte è ancora giovane se a fare da protagonista è Amleto (Luca Carbone) in preda ad una crisi di identità, confuso e smarrito, sfibrato dalle innumerevoli e contradditorie interpretazioni di se stesso in quattro secoli di regie: “Mi mettono in scena nudo, con il tutù, con un teschio tra le mani: non capisco più le mie priorità”.

Grazie all’aiuto dei due portantini - uno romano ed uno lucano, rispettivamente Flavio Francucci e Cosimo Frascella - il giovane vivrà una sorta di seconda vita, assaporando finalmente ciò che può offrire il mondo terreno: i balli di gruppo, l’amatriciana alla fine del turno di notte, i piaceri della carne. Questo sogno ad occhi aperti verrà, però, presto interrotto dall’intervento del medico del reparto, Lorenzo Parrotto, che getterà nuovamente il giovane Amleto nella frustrazione e nella consapevolezza della propria esistenza soltanto nella finzione, condannato a non avere un proprio posto se non nel silenzio e nell’immobilità della rappresentazione teatrale.

Coraggioso il tentativo di trasporre la tragedia classica di Shakespeare in chiave contemporanea, ottima l’interpretazione dei giovani attori diplomati all’Accademia Teatrale Silvio D’Amico, intelligenti e stimolanti la trasposizione e la dialettica, in una continua alternanza tra linguaggio aulico e dialetti regionali, declamazioni letterarie e battute comiche.

Uno spettacolo che, per il secondo anno consecutivo, registra il tutto esaurito nelle due settimane di repliche all’India, riportando finalmente a popolarne la platea tanti, tantissimi giovani.

 

Teatro India - Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) 1, 00146 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06.684.000.311/314, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: tutte le sere ore 20, sabato ore 21.30
Biglietti: intero 20€, ridotto 14€
Durata spettacolo: 50 minuti
“Reparto Amleto” tornerà in scena dal 20 al 25 novembre al Teatro di Villa Torlonia

Articolo di: Serena Lena
Grazie a: Amelia Realino, Ufficio stampa Teatro di Roma
Sul web: www.teatrodiroma.net

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP