Quando la coppia scoppia - Teatro Anfitrione (Roma)

Scritto da  Sabato, 26 Aprile 2014 

Dal 25 al 27 Aprile. Lo spettacolo “Quando la coppia scoppia” rappresenta sul palco quattro situazioni di vita di coppia, al limite del surreale. Quattro personaggi in scena che si rappresentano altrettante scene di stra-ordinaria follia del menage di coppia. Tutte con lo stesso denominatore comune: l’ironia.

 


TEATRO ANFITRIONE
Via di San Saba 24 (Zona Aventino)
25 – 26 – 27 APRILE 2014
“QUANDO LA COPPIA SCOPPIA”
una commedia scritta e diretta da Luca Giacomozzi
Con Gabriele Carbotti - Andrea Dianetti - Cecilia D’Amico - Martina Zuccarello - Filippo Andreetto
Orario Spettacoli: 25/26/27 Aprile 2014 ore 21.00
Info e prenotazioni: 392.9307391 – 06.5750827 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


Ci sono diversi motivi per cui una storia d’amore finisce e ci sono anche diversi modi per affrontare una crisi di coppia.


Lo spettacolo “Quando la coppia scoppia” rappresenta sul palco quattro situazioni di vita di coppia, al limite del surreale. Quattro personaggi in scena che si rappresentano altrettante scene di stra-ordinaria follia del menage di coppia. Tutte con lo stesso denominatore comune: l’ironia.


La prima situazione è frutto dell’equivoco, dove la mela di Eva è dietro l’angolo. Risate a crepapelle che nascondono forse uno dei motivi per cui la coppia scoppia: il tradimento.


Si cambia scena e la coppia in questione è alle prese con il divorzio. Ognuno con il suo avvocato, seduti non in un’aula di tribunale, bensì su una panchina nel parco. La coppia scoppia perché uno non sopporta più l’altro e si cade nel paradosso per cui non si è mai stati così d’accordo come per la separazione!


La terza scena vede alle prese la coppia con una visita medica, da un dottore molto particolare e strambo. Cosa succede quando non c’è più sesso? Quando la passione ormai si è spenta? Forse può bastare un cappello da nano. O forse no.


L’ultima scena è la più surreale. Quanto il “non detto” fa bene o fa male alla coppia. I quattro personaggi sul palco parlano e pensano a voce alta, dando il via ad una girandola di doppie facce e falsi sorrisi.


Quando la coppia scoppia” è una divertente commedia. Si ride dal primo all’ultimo minuto. Buona la regia, attenta e meticolosa, e ottima la performance degli attori. Bravissime le ragazze Cecilia D’Amico e Martina Zuccarello e superlativo Gabriele Carbotti, che passa con disinvoltura da “Er caccola” all’avvocato stile Di Pietro, al medico con accento del Nord.


Il pubblico in sala si diverte, applaude e ride. Una piccola vittoria visto il giorno di festa (25 aprile) e la partita della Roma in concomitanza.


Bella l’iniziativa di “accoppiare” (è proprio il caso di dirlo!) divertimento e impegno. In ognuna della tre serata è presente nel foyer e poi sul palco a fine spettacolo una Onlus che si occupa di un tema specifico.

 

25 Aprile: Ridere Per Vivere Lazio www.riderepervivere.org/it
L’umanità è assuefatta a confrontarsi con il dolore. Non diamo la giusta importanza a tutto quello che può determinare gioia e buone emozioni. Oggi sappiamo, però, che queste possono determinare salute mentale, fisica e sociale. E’ ora, dunque, di domandarsi se non sia il caso di valorizzare la parte positiva della nostra esistenza. Come fare? Esiste una “metodologia” delle buone emozioni e si chiama “gelotologia”, la Scienza del Sorriso.


26 Aprile: ANIDAN Italia Onlus www.anidan.it/
ANIDAN Onlus dall'Italia insieme ad Anidan ONGD dalla Spagna si prendono cura dei bambini abbandonati dell’isola di Lamu in Kenya. In dodici anni siamo riusciti a costruire una Casa di Accoglienza che dà asilo, assiste, recupera, istruisce ed instrada al mondo del lavoro circa 260 bambini. Inoltre con l’aiuto di una fondazione di medici abbiamo realizzato un ospedale pediatrico che è l’unica struttura gratuita in un raggio di 300 km in una zona afflitta da carestia e siccità; ha trattato quest’anno circa 12.000 piccoli pazienti.


27 Aprile: Sorridendo! Onlus http://www.sorridendoonlus.org/
Un movimento di sostegno e supporto verso i bambini in primis, sia nell'accoglienza e l'integrazione, sia casi con serie problematiche di salute spesso oncologiche, che si è concretizzato nella fondazione di un’Associazione che mira ad accogliere tutte le persone che vogliano contribuire nell'ausilio di qualsiasi cosa necessita il caso sociale prescelto.
L'Associazione è intitolata "Sorridendo" e rappresenta il simbolo del pensiero positivo che deve animare il quotidiano e complesso percorso di vita delle persone con gravi problemi di natura di vario genere.

 


Articolo di: Ilario Pisanu
Grazie a: Ufficio Stampa Enrica Quaranta
Sul web: www.teatroanfitrione.it/‎

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP