Premio Videoclip Italiano 2009. Dal 9 all’11 Dicembre 2009 a Milano.

Scritto da  Carla Veccia Mercoledì, 09 Dicembre 2009 

Premio Videoclip Italiano 2009Si è tenuta mercoledì 9 dicembre a Palazzo Marino a Milano la conferenza stampa di presentazione dell’undicesima edizione del Premio Videoclip Italiano 2009 con il primo riconoscimento: il premio alla videografia consegnato ai Finley.

 

 

 

Si è tenuta mercoledì 9 dicembre presso la sala Giunta di Palazzo Marino a Milano la conferenza stampa di presentazione dell’undicesima edizione del Premio Videoclip Italiano 2009, organizzata in collaborazione con Rockol e con il sostegno dell’Assessorato agli Eventi del Comune di Milano.

L’evento, unico nel suo genere, si svolge in tre giorni e celebra ogni anno i migliori video musicali italiani. Durante la conferenza, alla presenza del direttore del PVI Domenico Liggeri, di Franco Zanetti, direttore editoriale di Rockol e dell’Assessore Giovanni Terzi, è stato consegnato il primo riconoscimento: il premio alla videografia ai Finley, presenti in sala, per la cura nella produzione video e il costante tentativo di trasporre in video musica e testi delle loro canzoni. Il gruppo milanese ha ribadito l’importanza dei videoclip nella loro carriera, dagli esordi - del loro primo demo produssero anche un video - ad oggi: il gruppo partecipa infatti attivamente a sviluppare le idee in collaborazione con il regista e cerca di parafrasare in immagini il significato delle proprie canzoni.

La seconda giornata di manifestazione è invece dedicata ad un singolo artista ed al suo percorso video musicale, come accade ormai dal 2006. Giovedì 10 sarà la volta di Renato Zero al quale verrà consegnato il Premio speciale per l’arte video musicale.

La cerimonia vera e propria si svolgerà venerdì 11 dicembre alle ore 15.30 presso l’Aula Magna dell’Università IULM di Milano, presentata dal vj Carlo Pastore e dall’attrice Marica Pellegrinelli. Durante tale giornata saranno premiati i vincitori delle due sezioni: mainstream e indie.

Per la sezione mainstream sono previste 4 categorie i cui partecipanti sono stati prescelti da una giuria:

Categoria Uomini: T. Ferro “Il regalo più grande” vs. N. Fabi “Solo un uomo”

Categoria Donne: Dolcenera “La più bella canzone d’amore che c’è” vs. Malika Ayane “Come Foglie”

Categoria Gruppi: Subsonica “Strade” vs. Zero Assoluto “Per dimenticare”

Categoria Emergenti: dARI “Non pensavo” vs. La fame di Camilla “Storia di una favola”.

I nomi dei  vincitori, esito di una votazione online  sul sito della manifestazione, verranno resi noti durante l’evento.

Per la sezione indie sono invece in ballottaggio 30 videoclip, visionabili sul sito www.rockol.it/PVI, prescelti da una giuria ad hoc.

Nel corso della manifestazione saranno assegnati due ulteriori premi speciali: ai Pooh per la carriera e a Il Genio come rivelazione, come ha sottolineato Liggeri, ribadendo che il PVI vuole porsi come una riflessione e uno studio sugli artisti più noti e come trampolino di lancio per gli emergenti. Il direttore del PVI ha inoltre aggiunto che il videoclip nel corso degli anni va configurandosi sempre maggiormente come forma d’arte e comunicazione, interagendo anche con la produzione cinematografica.

Franco Zanetti ha invece evidenziato la presenza durante questa edizione di una gran parte di video ad alto contenuto sociale e di denuncia, legata soprattutto al tema dell’informazione, quasi a voler dare un monito a tale mondo.

 

 

Articolo di: Carla Veccia

Grazie a: Ufficio Stampa Parole & Dintorni

Sul web: www.rockol.it/PVI

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP