Ore d’amore - Teatro Filodrammatici (Milano)

Scritto da  Domenica, 01 Settembre 2019 

“Per un’ora d’amore non so cosa farei”, cantavano i Matia Bazar, figurarsi per otto ore consecutive di amore, rincorso, recriminato, deluso, tradito, frustrato e infine ritrovato alla fine di una lunga notte insonne sul sentiero irto e pericoloso di un matrimonio naufragato nella noia e nelle aspettative puntualmente disattese. Sono questi gli ingredienti di “Ore d’amore”, il nuovo spettacolo di Rosario Lisma, diretto e interpretato da Nicola Stravalaci e Debora Zuin.

 

Lisma/Zuin/Stravalaci presentano
ORE D’AMORE
drammaturgia Rosario Lisma
regia e interpretazione Nicola Stravalaci, Debora Zuin
aiuto regia Silvia Soncini
scena, audio, luci Fabio Bozzetta
suono Alberto Irrera
video Andrea Bianchi

 

Nello spettacolo “Ore d’amore” di Rosario Lisma, i cliché dell’amore tipici della commedia all’italiana ci sono tutti: il sesso che soddisfa solo lui, le fantasie erotiche del marito in piena crisi di mezza età, le aspettative deluse e tradite di una moglie logorroica e un po’ nostalgica per nulla rassegnata al tramonto dei sentimenti, le recriminazioni sulle rispettive famiglie come da buona italica tradizione. Eppure questi luoghi comuni sull’amore coniugale assumono l’aspetto di una riflessione semiseria sull’ineluttabilità del cambiamento della relazione amorosa, sulla resistenza al mutamento dei sentimenti e sull’interrogativo se non riuscire a lasciarsi mai sia una condanna o un privilegio con l’intuizione che forse l’amore non è fatto per gente normale ma normalissima.

A guidarci in questi interrogativi è la drammaturgia di Rosario Lisma, una scrittura che si muove sul piano della quotidianità, evidenziando quella comicità semplice e un po’ ingenua che non ha pretese di riflessioni filosofiche o esistenziali profonde. Un testo scorrevole e forse fin troppo garbato: gli scontri verbali tra marito e moglie non raggiungono mai né sottendono la violenza né verbale né psicologia a cui invece la società contemporanea ci ha abituato. In scena Nicola Stravalaci e Debora Zuin interpretano la coppia in crisi, curando anche la regia; incarnano perfettamente il realismo della drammaturgia e portano il pubblico in modo naturale alla risata. Il ritmo delle loro conversazioni è serrato, sorretto da una comicità ordinaria ma efficace, la loro prossemica e mimica concorrono a rendere alta la temperatura in sala.

La scena è semplice, essenziale e funzionale: il letto che conduce ad un’abitazione medio-borghese, di una coppia moderna e progressista, e pochi semplici oggetti come una valigia da preparare in fretta per mettere fine al matrimonio e qualche libro. La trama molto semplice. Il letto coniugale diventa un ring in cui marito e moglie, dopo aver consumato un amplesso in una rara occasione di intimità, soli a casa si affrontano scandagliando i rispettivi tanti vizi e le poche virtù che hanno portato la coppia sull’orlo di una crisi di nervi. Dalle recriminazioni sulle rispettive famiglie alle accuse e confessioni (false o presunte) di tradimenti, dalle fantasie erotiche inconfessabili al rimpianto per la gioventù perduta, la difficoltà di dire “Ti Amo”. Tutto scorre in maniera fluida, si ride senza pensarci troppo su e il lieto fine è garantito.

 

Teatro Filodrammatici - Via Filodrammatici 1 (ingresso Piazza Paolo Ferrari 6), 20121 Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02/36727550, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: martedì, giovedì e sabato ore 21; mercoledì e venerdì ore 19.30; domenica 19.30 (attenzione: nei mesi di maggio e giugno 2019 lo spettacolo non va in scena alle ore 16 bensì alle ore 19.30)
Biglietti: intero 25€, ridotto convenzionati 18€, ridotto under 30 16€, ridotto over 65 e under 18 12.50€, online con prezzo dinamico da 12.50€
Durata spettacolo: 70 minuti

Articolo di: Laura Timpanaro
Grazie a: Antonietta Magli, Ufficio stampa Teatro Filodrammatici
Sul web: www.teatrofilodrammatici.eu

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP