Non sempre si nasce sotto un cavolo... - Teatro Leonardo (Milano)

Scritto da  Venerdì, 18 Aprile 2014 

Maurizio Nichetti, accompagnato dalle note di Gaetano Liguori, ha presentato domenica 13 aprile una serata evento per i 40 anni di Quelli di Grock. Sul palco del Teatro Leonardo di Milano, da cinque anni sotto la loro direzione, con filmati, foto e ricordi, ha ripercorso le tappe di questa esperienza che non nasce sotto un cavolo, né è portata da una cicogna. Nasce infatti solo da una grande passione e dalla voglia di condivisione di vita e di arte. Sono questi elementi che hanno fatto sì che oggi la cooperativa, fondata nel 1974, sia annoverata tra le compagnie teatrali storiche nel panorama culturale italiano, riconosciuta e sostenuta dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, dalla Regione Lombardia e dal Comune di Milano.

 

 

 

 

 

 

 

 

Quelli di Grock presenta
Maurizio Nichetti e Gaetano Liguori in
NON SEMPRE SI NASCE SOTTO UN CAVOLO...
una serata evento per i 40 anni di Quelli di Grock
scritto, diretto e interpretato da Maurizio Nichetti
musiche dal vivo Gaetano Liguori
show designer Mariano de Tassis

 

 

Maurizio Nichetti, fondatore insieme a Giorgio Caldarelli, Osvaldo Salvi e Jolanda Cappi della cooperativa teatrale Quelli di Grock, ha ripercorso le tappe fondamentali di questa grande avventura accompagnato dalla musica dal vivo di Gaetano Liguori, grande jazzista. Il nome fu scelto per omaggiare Grock, “il re dei clown”, nato in Svizzera nel 1880 e morto ad Imperia nel 1959. Era il 1974. L ‘Italia voleva ricominciare a ridere, dopo la rivolta del 1968 e lo smarrimento che ne era conseguito. Scopriva le caramelle Saila e l’aspirina effervescente attraverso la televisione in bianco e nero e la chicca di Carosello, che trasmetteva piccoli film dove il prodotto da reclamizzare arrivava solo alla fine. Milano era rimasta senza scuola di mimo, visto che Strehler era andato a Roma con i migliori insegnanti di questa arte.


Da qui l’idea degli amici, ex allievi della scuola del Piccolo Teatro di Milano, di fondare una cooperativa teatrale, per promuovere, a scopi didattici, divulgativi e “spettacolari”, un modo di fare arte per dar voce a corpo e movimento, tra mimo e clownerie, passando per danza e acrobazie.


Secchi di vernici e pennelli sono gli strumenti necessari per imbiancare la cantina di Corso Lodi 24, dove i fondatori aspettano 10 ragazzi per il primo corso. Ma, da subito, se ne presentano 80. Oggi sono 500.


Solo cinque anni dopo, con pochi soldi, un pulmino difettoso, e tanta voglia di divertirsi, il gruppo gira in estate un corto, "Magic Show", che per una coincidenza fortunata si trasforma in un lungo: nel film muto "Ratataplan", girato in inverno e apprezzato a livello mondiale. Maurizio Nichetti è il regista.


Da allora l'attività teatrale e didattica non ha mai conosciuto pause. La passione di ieri è la stessa di oggi; dopo diversi anni di attività incentrata sull’arte mimica e sul teatro ragazzi, lo sguardo si è spostato sul teatro di ricerca e innovazione, assorbendo al suo interno la scuola di teatro “Il palcoscenico”, diretta da Asker Pandolfini, e nominando Claudio Intropido presidente della rinata compagnia. Ad affiancarlo nella direzione artistica Susanna Baccari e Valeria Cavalli; la direzione tecnica è curata da Walter Intropido, mentre quella organizzativa è affidata a Francesco D’Agostino, coadiuvato da Mario Nuzzo. Soci di Quelli di Grock fino al 2011 sono stati anche gli attori Alessandro Larocca e Andrea Ruberti, in scena sino al 18 aprile 2014, con "Molto rumore per nulla", di Shakespeare.

 

 

Teatro Leonardo da Vinci - via Ampère 1 (angolo Piazza Leonardo da Vinci), 20131 Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02/26681166, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacolo: domenica 13 aprile ore 20.45
Biglietti: posto unico 25,00 euro

 

Articolo di: Raffaella Roversi
Grazie a: Anna Dotti, Ufficio comunicazione Quelli di Grock - Teatro Leonardo da Vinci
Sul web: www.teatroleonardo.it

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP