Non c'è due senza...te - Teatro Martinitt (Milano)

Scritto da  Sabato, 11 Aprile 2015 

Dal 2 al 19 aprile. Sul palco del Teatro Martinitt va in scena la “bigamia”, anzi, come dice la protagonista, la “biandria”, infatti la storia racconta la vita di una donna sposata ed immensamente innamorata dei suoi due mariti, totalmente ignari della realtà delle cose e che non si conoscono affatto, finché...

 

NON C’E’ DUE SENZA… TE
una commedia scritta e diretta da Toni Fornari
con Claudia Campagnola (MariaTeresa, la moglie), Marco Morandi (Denny, il marito), Carlotta Proietti (Sara, l'amica editrice) e Matteo Vacca (Fabrizio, il marito)

 

Nonostante il titolo della commedia ricordi l’omonimo film, si tratta di un’opera del tutto originale, scritta e diretta da Toni Fornari.

Una commedia fresca, leggera, divertente e ironica, che riprende il paradigma classico della commedia all’italiana fatta di equivoci, doppi sensi, trama articolata e lieto fine ed affronta un tema altrettanto classico e stuzzicante: quello dell’amore, del tradimento, della coppia “a tre”, anzi più propriamente della “bigamia” e anzi ancor di più, per riprendere letteralmente la parola della protagonista sul palco, della “biandria”.

La storia infatti racconta di MariaTeresa (Claudia Campagnola), brillante scrittrice e frizzante moglie di Fabrizio (Matteo Vacca), ma anche di Denny (Marco Morandi). Metà settimana la trascorre con uno, metà con l’altro. Lei sostiene, confidandosi con l’amica ed editrice Sara (Carlotta Proietti), di vivere una storia idiliiaca, in cui i due mariti - totalmente ignari della doppia vita della consorte - sono perfetti perché completamente diversi tra di loro e quindi complementari per lei, che vive un amore assoluto.

Fabrizio è un docente di matematica, un uomo serio, professionale, pragmatico, elegante e profondamente erudito. Denny è uno spiantato cantautore, che fuma marijuana, in cerca di successo; scrive e compone le sue canzoni traendo ispirazione da Jim Morrison, con il cui poster, che campeggia nella sua sala, parla e si confida.

Sara, l’amica editrice, è una figura estremamente divertente, dalla battuta sarcastica sempre pronta, che ricopre un ruolo determinante all’interno della commedia, perché è grazie a lei che le dinamiche tra i tre si movimentano fino ad arrivare ad un punto che sembra di non ritorno dell’ordine delle cose.

Una nota di merito alla scenografia che riproduce due salotti di due case diverse che rispecchiano perfettamente i caratteri dei mariti e nei quali la nostra mogliettina “bigama” si trova sempre perfettamente a proprio agio. Il salotto del professor Fabrizio è elegante, in un ordine quasi maniacale che ha come protagonista una libreria piena di sapere; il salotto del cantautore Denny è colorato di azzurro con gli stipiti delle porte rosse ed ha le pareti adorne di vinili e come protagonista il poster di Jim Morrison.

 

Teatro Martinitt - via Pitteri 58, 20134 Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02/36580010, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Biglietteria: da martedì a sabato ore 10-20, domenica ore 15-17.30; lunedì chiuso
Orario spettacoli: giovedì-venerdì ore 21, sabato ore 16.30 e 21, domenica ore 18
Biglietti: 20 euro, ridotto 16 euro. Abbonamenti a partire da 100 euro per 11 spettacoli.


Articolo di: Monica Landro
Grazie a: Federica Zanini, Ufficio stampa Teatro Martinitt
Sul web: www.teatromartinitt.it

TOP