N.E.R.D.s, sintomi - Teatro Filodrammatici (Milano)

Scritto da  Venerdì, 15 Maggio 2015 

Da giovedì 7 a domenica 24 maggio, in prima nazionale al Teatro Filodrammatici di Milano, andrà in scena “N.E.R.D.s - sintomi”, di Bruno Fornasari, con Tommaso Amadio, Riccardo Buffonini, Michele Radice e Umberto Terruso. Una commedia a sprazzi di luci e ombre dove l'ombra, il buio, realmente presenti sul palco, sono gli elementi scenici necessari a svelare gradualmente la verità, perchè “la superba sorpresa del vero” non accechi.

 

Produzione Teatro Filodrammatici presenta
N.E.R.D.s - sintomi
di Bruno Fornasari
con Tommaso Amadio, Riccardo Buffonini, Michele Radice, Umberto Terruso
scene e costumi Erika Carretta
allestimento Enrico Fiorentino, Andrea Diana
direttore di scena Enrico Fiorentino
assistenti alla regia Emanuela Caruso, Chiara Serangeli
regia Bruno Fornasari

 

Abbaglia, la messa in scena di Bruno Fornasari, regista e drammaturgo di “N.E.R.D.s.” Lo spettacolo è infatti un alternarsi di istantanee scattate dall' obiettivo teatral-fotografico di Fornasari. Scatti di lucenti, incisive, corrosive e dolorose (ma si ride) scene di vita familiare, cui seguono momenti di buio. Quasi che il buio ci aiuti ad elaborare quella amara verità che la luce del flash ci ha mostrato. “La verità - scriveva in una sua poesia Emily Dickinson - può gradualmente illuminare, altrimenti ci acceca” . E Fornasari, per non accecarci subito, ci abbaglia (o illumina) gradualmente. E lo fa con maestria fotografica e drammaturgica.

Il palco è tappezzato di verde; un prato sintetico lo ricopre e ricopre anche le fioriere verticali. Coccarde, festoni e palloncini, sono appesi qua e là. É qui, in questo magnifico parco, ben recintato per escludere i diversi, che si incontrano quattro fratelli per festeggiare il cinquantesimo anniversario di matrimonio dei genitori. Tutto è stato preparato nei minimi particolari: le candide tovaglie sulle tavole apparecchiate lussuosamente, i fiori, il gustoso menu, la torta nuziale.

Gli invitati parlano e ridono sorseggiando prosecco e i quattro fratelli ne approfittano per fare due chiacchiere, prima che il pranzo venga servito. Ma dalle prime battute, ondate erosive investono le loro vite e loro, a turno, si ritrovano con bruciori di stomaco. NERDS in medicina indica il Non Erosive Reflux Desease, acronimo per la malattia da reflusso non erosiva ed in inglese vuol dire “sfigati”. Entrambi i significati contribuiscono a ritrarre questi giovani, fragili, ansiosi, in perenne ricerca di verità e di amore, simboli di una società incapace di staccarsi dal modello anacronistico e illusorio di chi li ha preceduti. Uno dei figli si ostina, a dispetto di tutti e tutto, a comporre un discorso in onore dei genitori, per ringraziarli di quel desiderio di amore perfetto da loro ricevuto. Ma le loro vite mostrano spaccati di solitudine, rabbie taciute, incapacità di vedere il futuro, bisogno di ansiolitici e cardioaspirine da ingoiare in ogni angolo nascosto del parco o del bagno.

Si ride, ma in una dimensione critica, non liberatoria. E quando, dopo il meritato applauso finale, credete che lo spettacolo sia finito, non alzatevi: Fornasari e i suoi fantastici quattro, vi stupiranno con un post-spettacolo!


Teatro Filodrammatici - via Filodrammatici 1, 20121 Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02/36727550, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: martedì, giovedì e sabato ore 21; mercoledì, venerdì e domenica ore 19.30
Biglietti: intero 20 euro, convenzionati 16 euro, under 25 13 euro, over 65 10 euro

Articolo di: Raffaella Roversi
Grazie a: Antonietta Magli, Ufficio stampa Teatro Filodrammatici
Sul web: www.teatrofilodrammatici.eu

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP