Milano Film Festival: al via la XIII edizione

Scritto da  Viola C. Giovedì, 11 Settembre 2008 

Calato il sipario sul Festival del Cinema di Venezia, spazio ora al cinema indipendente! Si inaugura infatti a Milano il 12 settembre la XIII edizione del Milano Film Festival, una delle più importanti rassegne di cinema indipendente, promossa dall’Assessorato al Tempo Libero del Comune nell’ambito di Milano Settembre Cinema.

 

 

Dalla Conferenza Stampa @ Piccolo Teatro Di Milano - 10/09/2008

Calato il sipario sul Festival del Cinema di Venezia, spazio ora al cinema indipendente! Si inaugura infatti a Milano il 12 settembre la XIII edizione del Milano Film Festival, una delle più importanti rassegne di cinema indipendente, promossa dall’Assessorato al Tempo Libero del Comune nell’ambito di Milano Settembre Cinema.

La manifestazione si protrarrà fino al 21 settembre e prevede location storiche quali il Piccolo Teatro con il Teatro Strehler e il suo Sagrato, trasformato in accogliente piazza, simbolo di luogo di incontro e scambio di opinioni, il Teatro Studio, l’Acquario Civico, il Parco Sempione con l’aggiunta del  Teatro Dal Verme.

Il programma di quest’anno prevede il tradizionale concorso per lungometraggi - saranno giudicate infatti 10 opere tra le 800 pervenute, tutte opere prime o seconde - e un ulteriore concorso per cortometraggi, dei quali tra i circa 2400 pervenuti ne saranno proiettati e valutati 48. Un duro lavoro per i 2 direttori della rassegna Lorenzo Castellini e Beniamino Saibene e le giurie coinvolte ma soprattutto tanta soddisfazione per un riscontro così vivido ed entusiasta. A decretare il Premio Miglior Lungometraggio 2008 sarà una giuria eterogenea, composta da: la scrittrice Silvia Ballestra, la montatrice Carlotta Cristiani, il regista Alessandro Piva e il leader degli Afterhours Manuel Agnelli.

Trainata da due interessanti iniziative quali il Bed Sharing e la Casa dei Registi (allestimento cioè di un ostello temporaneo in un luogo insolito e poco conosciuto: dopo capannoni industriali, gallerie d’arte e aule universitarie, quest’anno si è scelta una palazzina art decò degli anni ’30 all’interno dei Mercati Alimentari all’Ingrosso) come possibili risposte concrete al problema dell’ospitalità della città e il Baby Art Sitting, la manifestazione conta inoltre su 14 rassegne fuori concorso, fra cui una retrospettiva sul genio di Terry Gilliam – attore, regista, sceneggiatore e produttore Usa – intitolata “The imaginarium of Doctor Gilliam” che in via del tutto eccezionale sarà presente sabato 13 settembre alle ore 19.00 presso il Teatro Strehler per incontrare il pubblico.

Presenti anche diverse iniziative parallele: dall’Immigration Day (martedì 16 settembre, dalle 16.00 al teatro Dal Verme) dedicato al tema dell’immigrazione e alle comunità straniere con seguente dibattito moderato da Gad Lerner al godless America, in merito alle contraddizioni della cultura americana; dal Milano Film Festivalino, per i più piccoli in scena all’Acquario civico, fino a Soundoc, rassegna di clip e documentari musicali.

Sponsor ufficiali anche per questa edizione saranno Birra Moretti e Fiat; media partner saranno invece Corriere della Sera e La7.

Una manifestazione all’insegna del meltin pot tra diverse arti, che mira a raggiungere un pubblico sempre più trasversale e a valorizzare e incrementare il rapporto tra il cinema e la città di Milano e l’apporto dei giovani per raggiungere una vocazione maggiormente internazionale.

Programma dettagliato e maggiori informazioni sul sito

 

 

Articolo di: Viola C.

Grazie a: Ufficio stampa Milano Film Festival e Ufficio Stampa Goigest

Sul web: www.milanofilmfestival.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP