Macbeth - Silvano Toti Globe Theatre (Roma)

Scritto da  Mercoledì, 04 Ottobre 2017 

Sono appena giunte al termine al Globe Theatre di Villa Borghese le repliche per il “Macbeth” di Daniele Salvo, versione fedele, sanguinaria e scioccante di una tra le più celebri tragedie shakespeariane. Un cast coinvolgente e di alto livello immerso in un’ambientazione oscura, inquietante, che ricorda le atmosfere dei più disturbanti film di Lynch.

 

Produzione Politeama Srl presenta
MACBETH
di William Shakespeare
regia Daniele Salvo
con Luigi Bignone, Francesco Biscione, Marco Bonadei, Simone Ciampi, Elio D’Alessandro, Martino Duane, Gianluigi Fogacci, Giulia Galiani, Melania Giglio, Massimiliano Giovanetti, Francesco Iaia, Francesca Mària, Matteo Milani, Marta Nuti, Giacinto Palmarini, Silvia Pietta, Mauro Santopietro, Carlo Valli
e con Stefano Di Lauro, Claudio Di Paola, Matteo Magazzù, Sebastiano Spada
scene Fabiana Di Marco
costumi Daniele Gelsi
musiche Marco Podda
luci Umile Vainieri
fonica Franco Patimo
assistente alla regia Alessandro Gorgoni
maestro d’armi Antonio Bertusi
assistenti volontari Alessandro Guerra, Sebastiano Spada

 

L’eccitazione fervente della battaglia, dei corpi che si scontrano, della lotta sanguinosa per il potere. E la lotta invisibile, interiore, della mente che brama quel potere fino a perdere coscienza della realtà. Il Macbeth di Daniele Salvo proietta lo spettatore all’interno di un incubo, lo lascia in apnea fino all’ultima battuta, con una tensione che prende allo stomaco.

Una tragedia cruenta immersa nella notte cupa e senza fine, tra nebbia, fantasmi e creature mostruose che preannunciano un futuro di disumana gloria. L’oscurità ricopre le parole, i deliri, si manifesta già dalle scene e dagli abiti, ad eccezione del bianco Duncan, puro e amato sovrano, raffigurato come il Gesù de L'ultima cena di Da Vinci, appena prima della sua morte, ad opera del suo Giuda, il fedele generale Macbeth.

Oltre all’eccezionale qualità delle musiche e delle luci, Daniele Salvo si avvale di un ottimo cast, a partire da Giacinto Palmarini, con il suo carismatico Macbeth, e Gianluigi Fogacci (Macduff), fino alla presenza scenica e alla voce inconfondibile di Carlo Valli (re Duncan).

Sebbene i toni del testo siano sempre molto concitati e la recitazione coerentemente enfatica, l’unico personaggio che viaggia su un livello differente è Lady Macbeth. La sua follia è portata all’estremo e si risolve in un’interpretazione esasperatamente forzata. Oltre a essere uno dei personaggi femminili più importanti della drammaturgia shakespeariana, risulta ancor più interessante la visione di Salvo, che costruisce, insieme alla meravigliosa Melania Giglio, un affascinante e straziante ibrido tra la donna e la strega. Le tre sorelle fatali infondono in Macbeth la smania del potere, ma sarà la compagna a instradarlo verso la concretizzazione della sua follia. Lady Macbeth rinuncia alla sua natura umana, abbandona ogni forma di compassione o sentimento per far sì che il suo uomo diventi re, non importa a che prezzo. Melania Giglio si trasforma in un mostro, si dimena sulla scena, contorce la sua voce e il suo corpo in un tormento febbrile, animato da passione animalesca. Lei è il lato oscuro di Macbeth, il suo alter ego demoniaco, la voce che, seducente, lo spinge alla tirannia, alla perdita del senno.

Gradualmente sparisce il contatto con la realtà, lasciando spazio a una sete di potere incapace di trovare appagamento, fantasmi minacciosi nel loro silenzio, carcasse sul campo di battaglia come sui vassoi del banchetto regale, brandelli di carne tra le spade e nei piatti, e urla disumane della vita che si spegne, esausta, perché quelle mani non potranno mai più tornare pulite.

 

Silvano Toti Globe Theatre - Largo Aqua Felix (Piazza di Siena) Villa Borghese, Roma
Orario spettacoli: dal 15 settembre al 1 ottobre ore 21, domenica ore 18, lunedì riposo
Per informazioni: telefono 060608 (tutti i giorni ore 9.00-21.00)
Botteghino: viale Pietro Canonica, tutti i giorni dalle 15 alle 19, nei giorni di spettacolo fino alle 21.15; prevendite Acquisto online: www.ticketone.it
Acquisto telefonico: call center ed infoline 892 101
Info: telefono 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00

Articolo di: Chiara Bencivenga
Grazie a: Lorenzo Vincenti, Ufficio Stampa Zètema Progetto Cultura
Sul web: www.globetheatreroma.com

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP