L'appartamento-sold out - Teatro Roma (Roma)

Scritto da  Giovedì, 08 Gennaio 2015 

Dal 6 al 25 gennaio. In una forse ironica forse macabra coincidenza con l’attentato al Charlie Hebdo, é proprio una commedia brillante e sarcastica su temi come l’integrazione sociale, il razzismo e l’emergenza abitativa, quella che va in scena in questi giorni al Teatro Roma. Si chiama “L’appartamento - sold out” ed é il nuovo lavoro scritto da Francesco Apolloni e diretto da Vanessa Gasbarri: una commedia corale che affronta con dissacrante ironia fatti di scottante attualità.

 

Pragma srl presenta
L’APPARTAMENTO - SOLD OUT
di Francesco Apolloni
regia di Vanessa Gasbarri
con (in ordine alfabetico) Jonis Bascir, Enzo Casertano, Antonio Conte, Marine Galstyan, Rishad Noorani, Alida Sacoor, Gabriella Silvestri
scene Katia Titolo
costumi Cristiana Putzu
musiche Jonis Bascir
disegno luci Giuseppe Filipponio
video David Melani e Clorinda D’Alonzo
aiuto regia Olimpia Alvino e Aldo Spahiu
capo elettricista Fabrizio Mazzonetto

Portare in scena una commedia ironica e leggera sull’integrazione e il razzismo proprio nel giorno del tragico attentato a Parigi al giornale satirico Charlie Hebdo é delicato. Ma lo spettacolo deve andare avanti e proprio nel nome di una sacrosanta libertà d'espressione e informazione, "L'appartamento - sold out" ieri sera ha intrattenuto il suo pubblico al Teatro Roma affrontando temi quantomai attuali e drammatici: il razzismo, la truffa, la religione, l'emergenza casa. Ma siamo in una commedia scritta da Francesco Apolloni e diretta da Vanessa Gasbarri e allora, com'è nel loro stile, i toni si fanno leggeri e anche le situazioni più dure vengono raccontate con ironia. Il pubblico ride e partecipa, anche su quelle battute che possono apparire più rischiose, e quando il sipario si chiude torna a casa con diversi spunti di riflessione.

Tre coppie, una italiana, una marocchina e una indiana, inconsapevoli vittime di un falso agente immobiliare, si ritrovano a dover dividere un appartamento popolare di cui sono convinti di essere i legittimi proprietari ma che di fatto hanno occupato. Accompagnata da un razzismo non troppo nascosto e da prevedibili difficoltà pratiche, la convivenza forzata promette da subito scintille e diventa ben presto occasione di scontro e confronto tra tre culture differenti e lontane in tutto, dalla colazione alla religione. La storia scorre così, semplice, mentre cambiano i rapporti tra i personaggi tra problematiche della convivenza, sfoghi, alleanze, piani segreti per far fuori gli avversari, passioni, piccoli cenni di rispetto e solidarietà e momenti di insofferenza, fino all’ingresso di un nuovo inaspettato personaggio che cambierà le carte in tavola. Lo spettacolo ha il pregio di raccontare in modo lieve e garbato argomenti impegnativi e attuali, su cui da ridere ci sarebbe ben poco. La pecca del testo, pur sempre piacevole e scorrevole, é che gli argomenti proposti diventino ad un certo punto troppi, quando all’integrazione sociale e alla questione abitativa si aggiungono anche la disoccupazione, la crisi sociale, le leggi sull’immigrazione, la truffa, i diversi credo religiosi. Troppe questioni, e questioni fin troppo importanti, per poter essere affrontate insieme, se non superficialmente.

Bravi gli attori, multietnici come i personaggi cui danno vita: la coppia italiana é interpretata dai sempre ottimi Antonio Conte e Gabriella Silvestri, garanzie di professionalità e talento; la coppia marocchina da Jonis Bascir e Alida Sacoor; la coppia indiana dal bravo e divertente Rishad Noorani e dalla bella Marine Galstyan. Infine, é bravissimo Enzo Casertano nel ruolo dell’anziano Gioacchino Stasi che spiazza, diverte e fa commuovere con il bel monologo finale.

La regia é vivace e curata, opera della prolifica Vanessa Gasbarri che negli ultimi mesi ha convinto il pubblico con numerose commedie brillanti di successo, da “La Spallata” a “ReFusi” e “Finché vita non ci separi”, entrambe in scena al Teatro Roma. “L’appartamento - sold out” é uno spettacolo dinamico e frizzante, ricco di movimenti scenici e personaggi che la regista sa ben giostrare nella sempre particolareggiata scenografia di Katia Titolo. Ad accompagnarli, le musiche orientaleggianti composte dallo stesso Jonis Bascir, fondamentali per alcune scelte registiche, come nella bella sequenza di scene mute che, in un alternarsi di giorno e notte e di episodi domestici in bilico tra armonia familiare e intolleranza totale, scandiscono il passare dei mesi...

“L’appartamento - sold out” é una commedia corale umoristica e brillante, incredibilmente attuale e all’insegna della tradizione della commedia italiana più classica.


Teatro Roma - via Umbertide 3 (piazza S. Maria Ausiliatrice), 00181 Roma
Contatti: telefono 06 7850626, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Per informazioni e prenotazioni: lunedì dalle 10 alle 15, dal martedì al sabato dalle 10 alle 20, domenica e festivi dalle 11 alle 13 e dalle 15 alle 20
Parcheggio Custodito: via Umbertide 27 (apertura parcheggio ore 20.00)
Orario spettacoli: dal martedì al venerdì ore 21, sabato ore 17 ed ore 21, domenica ore 17.30, lunedì riposo
Biglietti: intero € 21 (comprensivo di € 1,00 di prevendita), riduzioni per studenti, over 65, gruppi, Cral

Articolo di: Michela Staderini
Grazie a: Ufficio stampa Andrea Cova
Sul web: www.ilteatroroma.it

TOP