Il topo nel cortile - Teatro Cometa Off (Roma)

Scritto da  Sara Benvenuto Giovedì, 11 Ottobre 2012 
Il topo nel cortile

Dal 2 al 14 ottobre. Approda al Cometa Off, dopo numerosi riconoscimenti in prestigiosi festival di drammaturgia contemporanea, “Il topo nel cortile”, tagliente, corrosivo e drammatico atto unico di Daniele Falleri: il monolite incrollabile della famiglia tradizionale, da difendere pervicacemente da ogni attacco o maldicenza, si incrina sotto i colpi di dinamiche tragiche e dolorosamente insondabili; in scena un brillante ed affiatato cast di interpreti, composto da Elena Russo, Emanuele Salce, Laura Glavan e Andrea Standardi.

 

 

Produzione LDM Comunicazione presenta
IL TOPO NEL CORTILE
un atto unico di Daniele Falleri
con Elena Russo, Emanuele Salce, Laura Glavan e Andrea Standardi
regia Daniele Falleri
organizzazione Fabrizio Perrone ITS Italia Spettacoli

 

In una comune famiglia medio-borghese succede l'indicibile. Una famiglia normale all'apparenza, madre, padre, e due figli, un maschio e una femmina. "Sareste stati quasi perfetti se non fosse stato per quell'incidente…" dice la mamma, interpretata da una brillante Elena Russo. Già, perchè la piccola bambina poco più che sedicenne è muta, a causa di quell' incidente avvenuto in tenera età che le ha lesionato le corde vocali. Uno spaccato di vita familiare alle prese con un imperdonabile imprevisto. Una finestra sul cortile. Noi spettatori osserviamo la vicenda attenendoci alla narrazione, senza interpretare né aggiungere, semplici voyeur.
Dicevamo una famiglia normale, dalle prime battute si capisce subito chi porta i pantaloni in casa. Lei, la moglie, donna napoletana, Eduardiana, tiene le redini della famiglia senza indugi, fredda, decisa, cinica, pensa a tutto, anche a quello a cui non pensa il marito, troppo passivo, inconcludente, sempre lì a leggere il giornale, con la testa tra le nuvole.
La notizia che la piccola Samantha è rimasta incinta sconvolge la finta armonia della casa, costruita con tanta fatica, tassello dopo tassello. La vicenda si infittisce quando il fidanzato di Samantha rivela di non aver mai avuto rapporti sessuali con la ragazza, e di non essere quindi il padre del bambino. La tensione sale senza però eccedere nel pathos drammatico, grazie alla buona prova attoriale degli interpreti tra cui la già citata Elena Russo, Emanuele Salce, Laura Glavan e Andrea Standardi. I toni restano sempre colorati, accesi, vivi, ad eccezione di alcune scene nelle quali il padre di famiglia si lascia andare ad una comprensibile tenerezza che rasenta però l'ambiguità e l'ossessione.
In contrapposizione alla frenesia della madre, che tenta di risolvere il fattaccio senza dare nell'occhio per evitare la maldicenza, troviamo la figura del padre, docile e comprensivo, il quale tenta con la sua spiccata sensibilità di tranquillizzare la piccola, scossa anche dalle dure parole di rimprovero del fratello maggiore. A un primo sguardo la complicità che si instaura tra padre e figlia sembra dovuta a quella fragilità che li accomuna e li avvicina. In realtà la vicenda prenderà delle pieghe a dir poco tragiche.
L'atto unico di Daniele Falleri, in scena dal 2 al 14 Ottobre al Teatro Cometa Off, porta in scena il tema sempre attuale della famiglia, osservata in questo caso nel suo aspetto più tragico, sottolineando come anche nel momento della degenerazione si tenti di restare in piedi per non destare scalpore e non essere fonte di dicerie. Un testo che per affinità di tematiche sembra prendere le mosse dal teatro di De Filippo, Ruccello e Pirandello. Tre drammaturghi che hanno esplorato a fondo l'interazione tra il nucleo familiare e la società circostante, dimostrando come quest'ultima sia in grado di veicolare i rapporti umani.

 

Teatro Cometa Off - via Luca della Robbia 47, Roma (zona Testaccio)
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/57284637
Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 18

 

Articolo di: Sara Benvenuto
Grazie a: Sara Battelli, Ufficio Stampa FP Media Relation
Sul web:
www.teatrodellacometa.it/off/

 

TOP