Il rompiballe - Teatro Ghione (Roma)

Scritto da  Sabato, 11 Gennaio 2020 

Dal 9 al 26 gennaio. Dopo "La cena dei cretini", l'inossidabile duo comico formato da Paolo Triestino e Nicola Pistoia propone sul palcoscenico del Teatro Ghione un altro esilarante testo frutto del talento creativo del commediografo francese Francis Veber: "Il rompiballe".

 

IL ROMPIBALLE
di Francis Veber
traduzione Filippo Ottoni
con Paolo Triestino, Nicola Pistoia, Antonio Conte, Loredana Piedimonte, Matteo Montaperto, Alessio Sardelli
scene Francesco Montanaro
costumi Lucrezia Farinella
luci Alessandro Nigro
regia PistoiaTriestino
aiuto regia Annalisa Maria Borrelli
foto locandina Matteo Montaperto
organizzazione Alessandra Cotogno
grafica Marco Animobono
una produzione ArtistiAssociati
in collaborazione con Fiore&Germano
la voce dello speaker è di Angelo Maggi


Non avrà raggiunto la fama del suo testo più celebre, l'irresistibile "La cena dei cretini", ma anche "Il rompiballe" è un eccellente frutto del talento comico dell'autore francese Francis Veber. Il protagonista ha le stesse caratteristiche di quello della sua commedia più nota, nonché lo stesso nome, François Pignon. Stavolta nei panni di un agente immobiliare, di scarso successo professionale ma ancor meno nelle relazioni, per via della sua tendenza ingenua ma insopportabile ad attaccarsi ai suoi interlocutori con una logorrea che non conosce fine.

Lasciato dalla moglie per un altro uomo, un blasonato psichiatra, Pignon si reca in un albergo con l'intenzione di suicidarsi, gettandosi dal balcone. Il caso vuole, però, che proprio nella stanza a fianco alla sua soggiorni un killer della mafia russa, che ha ricevuto l'incarico di uccidere un pentito sparandogli proprio dalla finestra dell'albergo. Come è facile intuire, l'ultima cosa che il sicario desidera è attirare l'attenzione della polizia, e questo lo porta a salvare involontariamente la vita di Pignon. Si rivelerà l'errore più grave che potesse commettere.

Da quel momento, Pignon metterà infatti in campo tutto il suo malinteso senso di gratitudine, non perdendo di vista nemmeno per un attimo il suo vicino di stanza, che per non dare nell'occhio si finge prete. Comincerà un turbine di malintesi e di colpi di scena sempre più improbabili ed esilaranti che condurranno la trama, con un ritmo costante, fino al finale a sorpresa.

Uno spettacolo, questo, che riconferma il talento creativo di Veber nel proporre al pubblico testi divertentissimi ma allo stesso tempo profondi nella loro lettura dei caratteri umani, che contrappongono la candida gentilezza del Pignon di turno alla violenza e all'egoismo delle persone con cui si ritrova ad avere a che fare. Un talento al quale rende pienamente onore il duo Nicola Pistoia e Paolo Triestino, interpreti e registi di questo allestimento al Ghione, accompagnati da un cast di eccellenti attori: Antonio Conte, Loredana Piedimonte, Alessio Sardelli e Matteo Montaperto.

Non li scopriamo certo oggi, questi due decani del teatro comico italiano, ma di certo anche ne "Il rompiballe" Pistoia e Triestino non deludono il loro affezionato pubblico, riconfermano la loro cifra inconfondibile e dimostrano la consueta perfetta sintonia tanto nella scelta quanto nella realizzazione dei testi. Il risultato è un altro piccolo capolavoro che regala tante risate intelligenti e mai banali.


Teatro Ghione - Via delle Fornaci 37, 00165 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/6372294, 06/39670340, 334/1411539; email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari botteghino: tutti i giorni dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 15:30 alle 19:30
Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 17
Biglietti: intero platea 30 euro, intero galleria 23 euro


Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Maya Amenduni, Ufficio stampa PistoiaTriestino
Sul web: www.teatroghione.it

TOP