Il Principe Ranocchio Swing/Cappuccetto Rosso Rock - Piccolo Teatro Strehler/Scatola Magica (Milano)

Scritto da  Lunedì, 03 Aprile 2017 

Chi ha detto che il teatro è solo per adulti? Di certo non il Piccolo Teatro Strehler di Milano, che ha ospitato Il Principe Ranocchio Swing - Cappuccetto Rosso Rock, una riedizione delle celebri fiabe dei fratelli Grimm firmata da Stefano de Luca.

 

IL PRINCIPE RANOCCHIO SWING
CAPPUCCETTO ROSSO ROCK
dalle fiabe dei fratelli Grimm
drammaturgia e regia Stefano de Luca
con Lucia Marinsalta e Lorenzo Demaria
costumi ed elementi di scena Linda Riccardi
illustrazioni e computer animation Ester Castelnuovo
produzione Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa



Il progetto sembra prendere vita dall’esperienza di Stefano de Luca, regista e drammaturgo dello spettacolo, che dichiara: “Ho un vivido ricordo delle illustrazioni dei libri delle fiabe di quando ero bambino. Ricordo di averle tante volte animate nelle mie fantasie, al ritmo di musiche ‘da grandi’ che costituivano un vero e proprio sfondo sonoro ai miei giochi”.

Per questa particolare occasione, la Scatola Magica del teatro di Largo Greppi si trasforma, con l’ausilio di semplici arredi di scena e di due schermi per le videoproiezioni, in un bosco incantato, dove prendono vita e forma le storie della bella principessa e del furbo ranocchio e di Cappuccetto Rosso e il lupo. I bambini le conoscono a memoria - e figuriamoci gli adulti! -, ma de Luca le ripropone utilizzando uno stile innovativo, che mescola narrazione, recitazione, musica e immagini per creare una forma espressiva nuova, che cattura sia i grandi che i piccini.

Particolarmente degna di nota in Il Principe Ranocchio Swing - Cappuccetto Rosso Rock è la computer animation a cura di Ester Castelnuovo che, elemento imprescindibile del delicato equilibrio su cui si poggia questa particolare narrazione delle fiabe, scorre sui due schermi per la videoproiezione senza prendere mai il sopravvento sulle musiche o il lavoro dei due attori in scena.

Lucia Marinsalta e Lorenzo Demaria, che si trasformano di volta in volta in una principessa un po’ viziata, un lupo che si sente molto rockstar (il personale preferito di chi scrive!), un ranocchio con un’aria d’altri tempi e il Cappuccetto Rosso più insolito e credulone che il pubblico ricordi, conservano sempre una viva attenzione verso i loro giovanissimi spettatori, con cui interagiscono durante tutto lo spettacolo.

La rappresentazione stessa cessa così di essere solo una favola da ascoltare e diventa un gioco, che diverte e stimola maggiormente i bambini, anche quelli di oggigiorno che, si sa, sono costantemente sollecitati dalle nuove tecnologie e forse hanno lasciato da parte l’immaginazione e la fantasia.

Il teatro è anche un luogo per bambini, dunque, e forse anche quello in cui gli adulti possono ritrovare la spensieratezza della gioventù.


Piccolo Teatro Strehler, Scatola Magica - Largo Greppi 2, Milano
Per informazioni e prenotazioni: telefono 02.42.41.18.89, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: sabato 11 e 18 marzo, ore 16; domenica 12 e 19 marzo, ore 11; lunedì 13 marzo, riposo - Per le Scuole: da martedì 7 a venerdì 10, da martedì 14 a venerdì 17 marzo 2017 ore 9.30 e ore 11
Biglietti: posto unico 8 euro
Durata: 55 minuti

Articolo di: Valentina Basso
Grazie a: Valentina Cravino e Edoardo Peri, Ufficio stampa Piccolo Teatro di Milano
Sul web: www.piccoloteatro.org

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP