Il mistero dell'assassino misterioso - Teatro Sistina (Roma)

Scritto da  Giovedì, 23 Febbraio 2017 

Il più noto e replicato degli spettacoli della premiata coppia Lillo & Greg, "Il mistero dell'assassino misterioso", approda per la prima volta sul mitico palco del Teatro Sistina. Cambiano le formazioni che lo interpretano, ma non il dirompente effetto di questo testo, a cavallo tra commedia, nonsense, giallo e metateatro: una comicità ricercata e raffinata, ma non per questo meno immediata ed efficace.

 

Lsd edizioni presenta
Lillo & Greg in
IL MISTERO DELL'ASSASSINO MISTERIOSO
di Claudio "Greg" Gregori
e Pasquale "Lillo" Petrolo
con Dora Romano, Danilo De Santis, Vania Della Bidia, Luca Latino
regia di Lillo & Greg


Approda per la prima volta nel mitico Teatro Sistina lo spettacolo più famoso e replicato (fin da quando fu scritto, nell'ormai lontano 2000) della premiata coppia Lillo & Greg. Quel palco, si sa, è passato alla storia come il tempio del musical, ma il testo che vi viene rappresentato in questa occasione si fa persino fatica ad ingabbiarlo in un genere ben specifico. Commedia, certo: e come potrebbe essere altrimenti, visto il duo di comici che lo ha scritto, lo interpreta e lo dirige. Ma con una profonda coloritura di giallo, come suggerisce lo stesso titolo "Il mistero dell'assassino misterioso". A ben guardare, la definisce correttamente lo stesso Greg proprio alla fine del secondo atto: "È una bella commedia: non sarà Shakespeare, ma è una bella commistione di Agatha Christie e Neil Simon" (al che Lillo prontamente gli risponde: "Appunto, non è tutta 'sta originalità...").

E non vi sorprenda nemmeno che gli attori si mettano a discutere dello spettacolo nel bel mezzo dello spettacolo stesso. Il metateatro, del resto, ne è cuore e fulcro: quel metateatro che ha sempre tanto appassionato Claudio "Greg" Gregori e Pasquale "Lillo" Petrolo, i quali attingono a piene mani da una tradizione tipicamente anglosassone e qui da noi pressoché misconosciuta. La narrazione procede infatti lungo due binari paralleli. Il primo, quello della classica storia polizesca ambientata nell'Inghilterra dell'800, e già da sola piuttosto surreale: l'indagine dell'improbabile detective Mallory (Greg) sull'omicidio della vecchia contessa Worthington, per la quale sono sospettati la figlia Margaret (Vania Della Bidia), il figlio matto Harry (Danilo De Santis) e la devota infermiera tedesca Greta Gruzenzmayer (Dora Romano). Il secondo, quello della compagnia che deve metterlo in scena, alla quale per un inconveniente a inizio serata si unisce il bibitaro Lillo, chiamato rocambolescamente a sostituire un attore nel ruolo del marito della vittima, Ashton Piboty.

Beninteso, quella in scena fino al prossimo 12 marzo a Roma non è la più oliata ed affiatata delle formazioni che negli anni hanno interpretato questa commedia (con tutto il rispetto, non possiamo fare a meno di coltivare un pizzico di nostalgia per la vecchia Greta di Paola Minaccioni e l'Harry di Simone Colombari). Eppure il meccanismo comico del testo (che nel corso del tempo ha subìto giusto qualche piccolo aggiustamento) è talmente ben oliato che alla fine l'effetto resta praticamente il medesimo: si ride, e anche di gusto. Per tutti "Il mistero dell'assassino misterioso" può essere la riscoperta di una comicità ricercata e raffinata, ma non per questo meno immediata ed efficace. Per gli appassionati del genere, un autentico piccolo gioiello del nonsense, che una volta tanto non ci fa rimpiangere di non essere nati nella patria dei Monty Python.


Teatro Sistina - Via Sistina 129, 00187 Roma
Per informazioni e prenotazioni: 06.4200711 (biglietteria) - 392.8567896
Orari botteghino: martedì-sabato 10-19, domenica 11-19, lunedì chiuso
Prezzi: poltronissima € 44, poltrona e prima galleria € 39,50, seconda galleria € 34, terza galleria € 27,50
Spettacoli: 22 febbraio-12 marzo, dal martedì al sabato ore 21, domenica ore 17, mercoledì 1° marzo solo ore 17, sabato 4 marzo ore 17 e 21

Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Federica Fresa, Ufficio stampa Teatro Sistina
Sul web: www.ilsistina.it

TOP