Il mio cuore nelle tue mani - Teatro Palazzo Santa Chiara (Roma)

Scritto da  Lunedì, 26 Marzo 2012 
Il mio cuore nelle tue mani

Lo sfogo sincero di due donne, due madri, devote al Patrono di Napoli; due lati della stessa medaglia che faranno sorridere e riflettere. In scena a Palazzo Santa Chiara fino al 1° aprile.

 

 

Clemart s.r.l presenta

Tosca D’Aquino e Gea Martire in

IL MIO CUORE NELLE TUE MANI

testo inedito di Manlio Santanelli
uno spettacolo di Enrico Maria La Manna

scene e costumi Maria Luigia Battani
musiche originali Carlo de Nonno
disegno luci Stefano Pirandello
aiuto regia Veronica Veneruso
assistenti alla regia Michele Savoia e Luca Giliberto
elettricista e fonico Carlo di Fabio
registrazioni e mastering Andrea Forti

 

Lo spaccato di una Napoli piena di contraddizioni, quello portato sul palcoscenico dello storico Teatro dei Comici–Palazzo Santa Chiara dalle due attrici napoletane Gea Martire e Tosca D’Aquino.

Due monologhi, due madri, due storie a testimonianza delle mille vite all’ombra dei vicoli dell’ “interland” napoletano, “Interlandia” come viene ironicamente chiamato nella pièce.

Due preghiere rivolte verso un unico Santo, San Gennaro, epicentro della devozione del popolo partenopeo. Due umili confessioni di anime messe a nudo dalla disperazione della quotidianità in un quartiere dimenticato da Dio, dove il futuro è segnato per sempre dalla strada che si sceglie, senza alcuna possibilità di tornare indietro. Ed è proprio questo bivio che separerà per sempre le vite dei due giovani, protagonisti indiretti del testo di Manlio Santanelli attraverso le parole delle loro madri.

Giustizia ed ingiustizia, correttezza e criminalità diventano la trama portante del racconto, ma spesso si confondono, lasciando il pubblico nell’incapacità di giudicare e di distinguere il bene dal male.

Lo spaccato di una Napoli devastata dalla miseria, dove i temi dominanti sono la ricerca di un lavoro, le cattive compagnie, la solitudine, l’omertà; una Napoli fatta di donne di casa, di pentole e di macchine da cucire, di pensieri e preoccupazioni. Ma una Napoli che diventa anche simbolo dell’amore materno, di quel sentimento tutto al femminile verso i propri figli, fatto di preoccupazioni, attenzioni, amore; del resto, come dice la D’Aquino, ‘Una mamma che cosa può volere per il figlio?

Bravissime le due attrici, in particolare inaspettata la performance della meno conosciuta Gea Martire, combattiva ed orgogliosa nella propria battaglia quotidiana, ma allo stesso tempo remissiva e rassegnata di fronte a San Gennaro, nel mettere ‘Il mio cuore nelle Tue mani’.

 

Teatro Palazzo Santa Chiara - piazza di Santa Chiara 14, Roma

Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/6875579, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario spettacoli: venerdì e sabato ore 21, domenica ore 18    

Biglietti: intero 20 € (+ 2 € prevendita), ridotto Over65 18 € (+ 2 € prevendita), ridotto Under21 15 € (+ 2 € prevendita), ridotto Under12 14 € (+ 1 € prevendita), ridotto convenzioni 17 € (+ 2 € prevendita)

 

Articolo di: Serena Lena

Grazie a: Ufficio stampa Silvia Signorelli

Sul web: www.palazzosantachiara.it

 

TOP