Hate Mail - Forte Fanfulla (Roma)

Scritto da  Sabato, 28 Aprile 2012 
Hate Mail

Il nuovo spazio teatrale del Pigneto ha ospitato, dal 26 al 28 aprile, nell’ambito del Festival Parabole tra i Sampietrini, lo spettacolo “Hate mail”: un uomo e una donna, due universi contrapposti, si conoscono a causa dell’ossessiva abitudine alla corrispondenza; una corrispondenza epistolare che con lo scorrere del tempo e l’avvento della tecnologia diviene email, chat…Un uomo e una donna, appartenenti a due ceti sociali differenti rompono i rispettivi schemi di vita, di essere e si uniscono in una relazione che ribalta i ruoli e i punti di partenza.

 

HATE MAIL

regia Mauro Parrinello

di Bill Corbett e Kira Obolensky

con Mauro Parrinello e Elisabetta Fischer

traduzione Kiara Pipino

 

Preston e Dhalia sono molto diversi, non perché lui sia un facoltoso architetto e lei una squattrinata fotografa; nemmeno perché lui sia un pragmatico provinciale e lei un’artista newyorkese. Sono irrimediabilmente diversi soprattutto perché sono un uomo e una donna.

Uno spettacolo in cui protagoniste indiscusse sono le parole che si scambiano; le parole che tagliano lo spazio, che solcano i muri; le parole che conosciamo, che ci troviamo a sentire o a dire continuamente perché sono le parole di un uomo e di una donna; sono le armi potenti, gli strumenti di seduzione e di esasperazione della quotidianità.

Parole mai dette, parole scritte, scambiate su biglietti, lettere, post-it, parole simbolo della solitudine di una relazione a due.

Una messa in scena semplice e allo stesso tempo puntuale, di un testo dal ritmo serrato con due bravissimi attori, perfetti nei rispettivi ruoli e nella loro complicità; una complicità che gioca sul ruolo rispettivo di vittima e carnefice. Un gioco in cui la donna e l’uomo sviscerano con leggerezza e semplicità le proprie sub-identità, le proprie armi segrete, la propria verità.

Un uomo e una donna che si trovano, si vivono, si lasciano e si ritrovano in un continuo ripetersi sempre uguale e diverso.

Uno spettacolo da vedere per chi vuole sorridere e allo stesso tempo un po’ specchiarsi nelle nevrosi, nelle piccole e grandi gabbie che tesse con l’altro sesso.

Una bellissima prova d’attore, ricca di sguardi, “faccette”, ritmo, sensualità e conoscenza della scena.

 

Forte Fanfulla – via Fanfulla da Lodi 5, Roma

Per informazioni e prenotazioni: telefono 339/8264898, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario spettacoli: ore 21.30

 

Articolo di: Laura Sales

Grazie a: Ufficio stampa OffRome

Sul web: www.parabolefraisampietrini.blogspot.comwww.offrome.com

 

TOP