Gli Sposi - Teatro India (Roma)

Scritto da  Giovedì, 29 Novembre 2018 

Dal 9 al 12 novembre Elvira Frosini e Daniele Timpano hanno presentato lo spettacolo “Gli sposi” al Teatro India: un ritratto della coppia Ceausescu, trucidata dalla folla nel 1989, dopo aver governato la Romania per oltre un ventennio.

 

GLI SPOSI - romanian tragedy
testo David Lescot
traduzione Attilio Scarpellini
regia, interpretazione e riduzione Elvira Frosini e Daniele Timpano
disegno luci Omar Scala
scene e costumi Alessandro Ratti
collaborazione artistica Lorenzo Letizia
assistente alla regia Camilla Fraticelli
voce off Valerio Malorni
progetto grafico Valentina Pastorino
uno spettacolo di Frosini / Timpano
produzione PAV nell’ambito di Fabulamundi Playwriting Europe - Beyond borders, Accademia degli Artefatti, Kataklisma teatro
con il sostegno di Institut français Italia, Nuovi Mecenati - Fondazione franco-italiana di sostegno alla creazione contemporanea, Armunia, Spazio ZUT!, Teatro di Roma, Asti teatro

 

Romanian Tragedy. Ecco il sottotitolo dello spettacolo portato in scena dall’eccellente duo Frosini/Timpano, al Teatro India. “Gli sposi”, sviluppato in seno al progetto Premio Ubu «Fabulamundi», si pone perfettamente in linea con il repertorio pregresso della coppia di autori-attori. Infatti, l’acuto testo del drammaturgo francese David Lescot, tradotto in italiano da Attilio Scarpellini, si concentra sulla vicenda esistenziale e sull’ascesa al potere del Conducător Nicolae Ceaușescu e della consorte Elena Petrescu, ripercorrendo uno dei momenti salienti della storia della Romania comunista.

Il palco nudo, abitato soltanto da due sedie, dall’asta di un microfono e da rari oggetti, diviene la scena in cui si realizzano gli esordi rivoluzionari del dittatore, ma anche l’incontro con la futura moglie. I toni taglienti del testo di Lescot sono resi magistralmente dai due attori: Timpano tratteggia l’anonimo e balbuziente burocrate, poi feroce dittatore (ma sempre remissivo nei confronti della sposa), con venature che oscillano dal ridicolo al grottesco; Frosini, con la sua fisicità nervosa e minuta, delinea una first lady priva di scrupoli, diabolica e ambiziosa.

La feroce ironia del testo francese sposa la poetica di Frosini/Timpano, che incarnano la coppia di despoti, umanamente meschini, ma cinici e potentissimi, a partire dalla sorprendente ascesa politica, fino alla cattura, all’interrogatorio e all’esecuzione trasmessa in televisione il 25 dicembre del 1989. Attraverso lo spettacolo, i due attori proseguono la «decostruzione di alcune mitologie della storia», per usare le parole di Graziano Graziani, che spesso induce a una riflessione desolante sul Novecento e sulla contemporaneità.

 

Teatro India - Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) 1, 00146 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06.684.000.311/314, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: 9 e 10 novembre ore 19, 11 novembre ore 20, 12 novembre ore 20
Biglietti: intero 15€, ridotto 10€
Durata spettacolo: 1 ora e 15 minuti

Articolo di: Cecilia Carponi
Grazie a: Amelia Realino, Ufficio stampa Teatro di Roma
Sul web: www.teatrodiroma.net

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP