Gente di facili costumi - Teatro Roma (Roma)

Scritto da  Giovedì, 17 Ottobre 2019 

Pietro Longhi e Paola Tiziana Cruciani riportano sul palco del Teatro Roma "Gente di facili costumi", la commedia scritta a quattro mani da Nino Manfredi e Nino Marino e portata al debutto dallo stesso grande attore romano, che ne fu interprete e regista, negli anni '80.

 

GENTE DI FACILI COSTUMI
con Pietro Longhi e Paola Tiziana Cruciani
di Nino Manfredi e Nino Marino
regia di Silvio Giordani


La vicenda ruota interamente intorno all'incontro-scontro tra due improbabili vicini di casa. Lui, Ugo, squattrinato intellettuale, ex professore con il sogno di firmare un film d'autore, ma che si ritrova invece a scrivere pellicole di serie B per campare. Lei, Anna, costretta suo malgrado, e non senza vergogna, a fare il mestiere più antico del mondo, per mettere da parte i soldi necessari a realizzare il suo vero desiderio nascosto: comprare una giostra, con cui possa regalare ai bambini quei momenti di divertimento che a lei, di famiglia povera, da piccola furono negati.

I due si conoscono quando Ugo, esasperato per i rumorosi rientri notturni di Anna dal lavoro e le perdite della sua vasca da bagno, che gli impediscono di prendere sonno, decide di andare a protestare dall'inquilina del piano di sopra. L'iniziale conflitto si trasforma in una inaspettata amicizia, tanto che Anna si offre di ospitare Ugo quando lui, rimasto ormai senza soldi, viene sfrattato dall'appartamento sotto di lei.

Con la conoscenza tra i due, che come è facile immaginare evolverà anche in un sentimento romantico, si vive anche la rispettiva convergenza dei due personaggi. Anna, che non ha mai avuto occasione di studiare, ma non ha mai perso la sua curiosità, scopre l'amore per il sapere. Ugo, affetto dalla sindrome della superiorità etica tipica dell'uomo di cultura, viene a contatto con l'onestà, la dignità e la sincerità della gente del popolo.

Ed è in questa evidente morale che, in tempi di contrasti tra il mondo dei radical chic e quello del mainstream, sta tutta l'attualità di questo testo, per il resto dal sapore visibilmente classico ma non antico. Ed impeccabile è l'interpretazione che ne fanno due attori di lunga esperienza come Pietro Longhi, storico nome del teatro romano, e Paola Tiziana Cruciani, che oltre che sui palchi ricordiamo anche sul grande schermo in tantissimi film di Paolo Virzì, da "Ferie d'agosto" a "Baci e abbracci". Una commedia divertente e intelligente che si fa seguire dal primo all'ultimo minuto.


Teatro Roma - Via Umbertide 3, 00181 Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/7850626, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Antonella Romano, Ufficio stampa Teatro Roma
Sul web: www.ilteatroroma.it

TOP