Comici in gabbia - Teatro de’ Servi (Roma)

Scritto da  Laura Branchini Mercoledì, 11 Marzo 2009 
comici in gabbia

Dal 10 al 29 marzo. Comici e furfanti in carcere insieme per un mix di simpatia, follia, fantasia e risate. Un mini-musical energico e divertente in cui si mescolano storie e solitudini di uomini semplici. Una vera vita di carcere, carente di affetti e libertà che, tuttavia, esplode per noi in un’ora e mezzo di divertimento.

 

 

 

 Teatro de’ Servi

dal 10 al 29 Marzo 2009

B&C SPETTACOLI presenta

COMICI IN GABBIA

di  Stefano Fabrizi e Giuliano Rinaldi

con: Mario Barletta, Marco Capretti, Lallo Circosta, Englesiano De Vecchis,

Alexandra Filotei, Riccardo Graziosi, Chiara Papanicolaou, Fabio Parisella

Max Piccione, Bruno Stanzione

Scenografia: Paolo Assenza

Musiche Originali: Fabio Parisella e Enrico Boccadoro

Regia: Stefano Fabrizi

 

“Comici in gabbia” è una sorta di mini-musical delizioso, farcito di risate e carico di energia.

 

Nella cella dove abitano, reclusi, alcuni comici e truffatori di varia natura si cerca di combattere ciascuno la propria follia e l’isolamento. Spinge con forza il desiderio di evadere, almeno con la fantasia, da quella prigionia. Anche se a volte, sulle occasionali complicità, prevalgono i giochi di potere, l’incomprensione e l’emarginazione.

Così, nascosti in mezzo a una rassegna di soggetti comici, le loro comiche storie e il loro divertente modo di porsi, si percepiscono anche le loro amarezze, le lotte quotidiane e il loro essere, prima di tutto, uomini semplici.

Se l’intenzione era quella di porre un’attenzione anche a questa sfera più intima e sentimentale (come fa pensare la costruzione di una storia parallela alla rassegna “cabarettistica”), si sente la mancanza di un affondo più penetrante su alcune situazioni, che invece restano inspiegabilmente lasciate a raffreddarsi.

Le musiche, di Fabio Parisella e Enrico Boccadoro, irrompono con la carica dei ritmi e la forza dei testi.

Coinvolgenti, gli attori, e completi, nel cimentarsi anche con canto e coreografie.

Lo spettacolo, coi suoi “tipi” assolutamente sopra le righe e la sua trama impalpabile è al limite del paradossale ma colpisce e invade, anche senza chiedersi troppi perché, con divertimento e energia.

 

Teatro de’ Servi – via del Mortaro 22 (angolo via del Tritone) - 00187 Roma

Telefono 06/ 67 95 130

Indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Spettacoli dal martedì al sabato ore 21 – Sabato e Domenica ore 17,30 - Lunedì riposo

Biglietti: PLATEA: 20.00 euro (intero); 16.00 euro (ridotto*) – GALLERIA 17.00 euro (intero); 14.00 euro (ridotto*).

*Ridotto per Giovani under 18 e anziani over 65

 

Articolo di: Laura Branchini

Grazie a: Ufficio Stampa FabiGhinfanti

Sul web: www.teatroservi.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP