Assaggi di Stagione 2009/2010 - Teatro de’ Servi (Roma)

Scritto da  Andrea Cova Venerdì, 05 Giugno 2009 
assaggi di stagione 2009/2010

Il tempio romano della commedia ironica, intelligente e frizzante spalanca le porte al suo pubblico per presentare la prossima stagione di spettacoli. Ampio spazio ai giovani autori teatrali più promettenti e dei graditi ritorni con le nuove pièce dei personaggi più amati: queste sono solo alcune delle sorprese riservate per il prossimo anno dal Teatro de’ Servi, reduce da una stagione memorabile di grandi successi.

 

In una serata divertente ed originale il teatro romano più amato dagli estimatori della commedia brillante ha presentato la stagione di spettacoli in cartellone per il 2009/2010 con il trailer show che è ormai diventato una piacevole consuetudine per abbonati, giornalisti e semplici curiosi. Presentata quest’anno dall’ironico ed arguto Michele La Ginestra, la serata ha consentito di gustare dei saporiti assaggi dei dodici spettacoli che allieteranno la prossima stagione teatrale, ingolosendo gli spettatori che sicuramente non mancheranno di accorrere nei prossimi mesi per scoprire come proseguono le avvincenti e rocambolesche avventure di cui sono stati proposti brevi esilaranti frammenti.

Tra gli spettacoli in programma, tutti all’insegna della comicità intelligente, garbata e spassosa, vi segnaliamo quelli che a nostro avviso sono assolutamente imperdibili e condurranno il De’ Servi ad imporsi sempre più come uno dei poli teatrali di riferimento per l’intrattenimento e lo svago dei romani.

Innanzitutto come non menzionare e consigliare alcuni spettacoli già andati in scena nella scorsa stagione teatrale romana e che l’anno prossimo verranno in questa sede riproposti con energia, passione e voglia di divertire il pubblico. Il primo ad essere rappresentato (dal 13 ottobre all’1 novembre) sarà “Fai come se fossi a casa mia” di Davide Lepore e Gianluca Crisafi: cosa accade a due coppie di fidanzati, assortite in maniera quanto meno bizzarra, quando le loro vite vengono sconvolte dall’improvvisa vincita di tre milioni di euro al Superenalotto? Questo inaspettato colpo di fortuna darà origine ad esilaranti conseguenze, in uno spettacolo trascinante ed originale. Altrettanto scoppiettante si preannuncia l’incursione nel mondo della matematica, tra sentimento e pungenti battute comiche, in cui ci condurrà “Radice di 2 (dal 24 novembre al 13 dicembre), grande successo teatrale di Adriano Bennicelli aggiudicatosi il prestigioso premio di scrittura teatrale Diego Fabbri, interpretato dall’affiatata coppia costituita da Edy Angelillo e dallo stesso Michele La Ginestra. Uno spettacolo di grande brio e brillantezza, ma che al contempo induce alla riflessione con i suoi risvolti dolci-amari: sicuramente non mancherà di replicare il successo già riscosso sui palcoscenici di tutta Italia.

L’appuntamento successivo in cartellone, al quale è stato deciso di affidare il prestigioso privilegio di accompagnare il pubblico del Teatro de’ Servi nel corso delle festività natalizie, ha rappresentato il fiore all’occhiello della stagione teatrale appena trascorsa, tanto da sbancare letteralmente il botteghino: le quattro irresistibili, spumeggianti e seducenti protagoniste, interpretate dal quartetto d’eccezione costituito da Cinzia Berni, Cristiana Lionello, Chiara Salerno e Marta Zoffoli, dopo essersi conosciute tra i fornelli di una pretenziosa scuola di cucina, finiranno per innamorarsi tutte dello stesso affascinante vicino di casa che stravolgerà le loro vite fino ad un epilogo alquanto “burrascoso” all’insegna della solidarietà femminile. “Ricette d’Amore”, scritto dalla stessa Cinzia Berni e diretto da Pippo Cairelli (dal 15 dicembre al 3 gennaio) sicuramente confermerà, grazie alla sua verve inarrestabile e al talento delle attrici protagoniste, il successo strepitoso dello scorso anno. Uno spaccato altrettanto curioso ed esilarante del mondo femminile verrà poi proposto (dal 30 marzo al 18 aprile) dall’altra pièce teatrale, “La mia miglior nemica”, della stessa autrice Cinzia Berni, che vedrà come protagonista Brigitta Boccoli: equivoci, intrighi, sospetti e la comparsa improvvisa di una borsa misteriosa contenente un’arma daranno vita ad una deliziosa e frizzante commedia che a tratti si tinge di giallo e mistero.

Il primo spettacolo dell’anno nuovo (dal 5 al 24 gennaio) sarà invece la brillante commedia “Punto e…a capo” ambientata sulle carrozze di un treno in un viaggio esilarante che condurrà gli improbabili protagonisti, capitanati dall’autore e regista Marco Falaguasta, a raccontarsi le proprie esistenze in una costante ricerca di cambiamento e di una via di fuga dal grigiore della quotidianità, tra situazioni paradossali e comici battibecchi. Un altro grande ed atteso ritorno è poi quello della classe di indisciplinati e scavezzacollo studenti del grandissimo successo “Romeo e Giulietta paccavano eccome”, i quali nella prossima stagione proporranno (dal 26 gennaio al 14 febbraio) una nuova commedia: i giovani, divertenti, romantici ed entusiasti membri di questa improvvisata compagnia si batteranno stavolta per salvare un teatro che rischia di essere riconvertito in una sala Bingo, mettendo in scena le tradizionali ed intramontabili vicende di Cyrano de Bergerac. Siamo sicuri che questo nuovo spettacolo, dall’emblematico titolo “Cirano dacci una mano”, della collaudata coppia Mimmo Strati e Alberto Bognanni costituirà un indiscutibile punto di forza del prelibato menù di intrattenimento in programma per la stagione teatrale in arrivo.

La chiusura della stagione sarà affidata infine al collaudatissimo spettacolo “Zadriskie Point 4!!” (in cui il 4 sta proprio a denotare il fatto che si tratti della quarta riproposizione di questa apprezzatissima pièce teatrale) in cui Marco Zadra, protagonista, autore e regista, racconta le peripezie di un attore brillante affetto da gravi disturbi psicosomatici e alle prese con una, quanto meno bizzarra, psicologa calabrese, in un susseguirsi di episodi che pongono in luce il costante confronto tra l’uomo e l’artista, tra pragmatismo e genialità, suscitando emozioni e sicuramente risate a profusione.

Non siete ancora convinti? Volete saperne di più sulla prossima stagione squisitamente confezionata dal Teatro de’ Servi? Allora trovate tutti i dettagli sugli spettacoli in cartellone all'indirizzo Assaggi di Stagione oppure sul sito web del teatro stesso. Siamo più che certi che seguire questa programmazione con costanza, magari abbandonandosi, costituirà un perfetto antidoto contro la malinconia, lo stresso e il tram-tram quotidiano!

 

Articolo di: Andrea Cova

Grazie a: Ufficio Stampa FabiGhinfanti

Sul web: www.teatroservi.it

TOP