António e Cleópatra - Short Theatre 2018, Macro Testaccio La Pelanda (Roma)

Scritto da  Domenica, 09 Settembre 2018 

Riscritta dal regista ed autore portoghese Tiago Rodrigues e caratterizzata da un intenso dialogo interiore che coinvolge entrambi i protagonisti, ma che in fondo risulta essere sempre condiviso con l’altro e mai realmente introiettato, “António e Cleópatra” di Shakespeare è una tragedia d’amore che, in questa sua nuova incarnazione, si prefigge di osservare il mondo attraverso la sensibilità delle anime del condottiero e triumviro Marco Antonio e della regina egizia Cleopatra.

 

ANTÓNIO E CLEÓPATRA
testo Tiago Rodrigues, con citazioni da “António e Cleópatra” di William Shakespeare
regia Tiago Rodrigues
con Sofia Dias e Vítor Roriz
scenografia Ângela Rocha
costumi Ângela Rocha, Magda Bizarro
disegno luci Nuno Meira
estratti musicali dalla colonna sonora del film "Cleópatra" (1963) di Alex North
collaborazione artistica Maria João Serrão, Thomas Walgrave
allestimento del palco Decor Galamba
traduzione inglese Joana Frazão
produzione esecutiva Rita Forjaz
produzione esecutiva nella creazione originale Magda Bizarro, Rita Mendes
produzione TNDM II dalla creazione originale della compagnia Mundo Perfeito
coproduzione Centro Cultural de Belém, Centro Cultural Vila Flor, Temps d’Images
residenza artistica Teatro do Campo Alegre, TNSJ, Alkantara
ringraziamenti Ana Mónica, Ângelo Rocha, Carlos Mendonça, Luísa Taveira, Manuela Santos, Toninho Neto, Rui Carvalho Homem,  Salvador Santos, Bomba Suicida
con il supporto Museu de Marinha

 

L’immaginazione ha sempre condotto ognuno di noi a creare realtà e permesso agli occhi di scorgere oltre il vero, oltre i confini. Questo è quanto Sofia Dias, nel ruolo di Cleópatra, e Vitor Roriz, in quello di António, hanno portato in scena al Macro Testaccio La Pelanda nella pièce “António e Cleópatra”, presentata in prima nazionale nell’ambito della tredicesima edizione del festival Short Theatre, il cui claim quest’anno non a caso recita proprio “Provocare Realtà”. In lingua portoghese, con sovratitoli in italiano ed inglese, i due attori, su una scena-fondale bianco fumé (ideata da Ângela Rocha), sulla quale aleggia una scultura che ricorda lo “Steel Fish” di Calder, hanno dato vita ad una guerra interiore tra passione e ragione, ad un incontro di due mondi e culture diverse. Attraverso una scrittura intimista, con citazioni tratte dalla tragedia di William Shakespeare e qui riproposte con un ritmo serrato, gli attori - in abiti casual, moderni - restituiscono al pubblico sensazioni profonde, enfatiche ed evocative.

“Respira e Inspira” ed “António e Cleópatra” diventano il qui-ed-ora di ciò che fu-allora, dove ognuno descrive l’altro, il suo pensiero, le sue parole e le sue azioni con gesti minimal talvolta lenti, talaltra veloci, intervallati da estratti musicali dalla colonna sonora del film “Cleopatra” del 1963 di Alex North e da momenti in cui i due si fermano a sorseggiare acqua.

Così, loro, sono e non sono António e Cleópatra nel disegno del regista portoghese che ama creare opere sovversive ed innovative, che puntano a cambiare la nostra percezione dei fenomeni storici e sociali.

Il susseguirsi di parole scagliate come un boomerang dall’uno all’altro dei protagonisti, con ritmi serrati e millimetricamente precisi, ed il modo in cui gli attori interpretano i due immortali personaggi storici abbattono le barriere linguistiche, riportando il dramma di Shakespeare al nostro presente e conducendo lo spettatore in una dimensione che lascia letteralmente con il fiato sospeso.

 

La Pelanda, Centro di Produzione Culturale - Piazza Orazio Giustiniani 4, Roma
Per informazioni e prenotazioni: mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacolo: giovedì 6 settembre ore 19, venerdì 7 settembre ore 20.15
Biglietti: intero € 10, ridotto € 7 (under 30 ed over 60)
Durata spettacolo: 1 ora e 20 minuti

Articolo di: Marirosa Fedele
Grazie a: Alessandro Gambino e Maresa Palmacci, Ufficio stampa Short Theatre
Sul web: www.shorttheatre.org

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP