Almeno tu - Nuovo Teatro San Paolo (Roma)

Scritto da  Sabato, 20 Maggio 2017 

Sono trascorsi esattamente due giorni dal ventiduesimo anniversario della prematura scomparsa di Mia Martini quando il Nuovo Teatro San Paolo di Roma dedica, per una sera, il suo palco ad "Almeno tu", uno spettacolo che rende omaggio ad una delle voci più belle ed espressive della storia della musica italiana.

 

Alessia Di Francesco in
ALMENO TU
Omaggio a Mia Martini
con Sandro Bagazzini
e con la partecipazione di Francesca Turchetti



È Alessia Di Francesco (che nel 2008 vinse il premio intitolato proprio alla grande interprete calabrese e che per la fondazione Onlus a lei intitolata ha partecipato a numerosi spettacoli) la protagonista unica di questo recital. Che, mettendone in mostra tanto le doti di attrice quanto quelle di cantante, alterna dei brani recitati all'antologia di alcuni tra i suoi pezzi più indimenticabili (dai più famosi come “Almeno tu nell’universo” ai meno conosciuti che affrontano tematiche sociali, come “Uomini farfalla” o “Stelle”, dalle canzoni di Tenco e Fossati fino ad alcuni brani blues di cui era appassionata), finendo così per ripercorrerne tutta la sfolgorante carriera e la vita tormentata. Ma "Almeno tu" non è una biografia di Mia Martini. Al contrario, l'apprezzabile scelta autoriale è quella di scrivere i testi di questo spettacolo in forma di lettere, rivolte alla stessa Mimì. Il miglior modo per mettere in secondo piano le malignità della cronaca ed esaltarne la sensibilità senza eguali: due elementi che, tragicamente, si fusero in quel cocktail che la portò alla morte il 12 maggio 1995.

Eppure, pur non essendo più fisicamente tra noi da oltre due decenni, l'eredità di Mia Martini rimane sempre presente, come dimostra anche l'attenzione che le tributa oggi una giovane cantante in erba come la Di Francesco. La sua è una voce potente, che sa penetrare come una lama nel cuore, e allo stesso tempo intima, che a tratti emoziona e commuove, soprattutto quando esegue le canzoni più delicate e raffinate come "Gli uomini non cambiano" o "E non finisce mica il cielo".

Tecnicamente l'esibizione non è perfetta: si notano una certa mancanza di esperienza della cantante nella gestione vocale, come anche un'eccessiva fiducia nei propri mezzi del chitarrista e compositore Sandro Bagazzini che l'accompagna. Ma tutte queste valutazioni finiscono per contare di meno quando si considera l'interpretazione sentita, sincera e onesta che permea di tenerezza l'intera serata. Proprio la lezione più importante che ci ha lasciato la povera Mimì.



Nuovo Teatro San Paolo - Viale di San Paolo 12, Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06/55340226
Biglietti: 15 euro

Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Ufficio stampa Chiara Bencivenga
Sul web: www.nuovoteatrosanpaolo.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP