L'accendino magico - Teatro Sette (Roma)

Scritto da  Giovedì, 20 Aprile 2017 

Imprevedibile, graffiante, dissacrante, il grande Greg ritorna sul palco del Teatro 7 con un nuovo, divertentissimo e folle spettacolo, nel quale poter ancora esprimere tutta la geniale creatività che da sempre lo contraddistingue.

 

Lsd edizioni presenta
Greg in
L’ACCENDINO MAGICO
di Claudio Greg Gregori e Riccardo Graziosi
con Lallo Circosta, Claudio Gregori, Riccardo Graziosi, Claudia Campagnola, Vania Della Bidia, Roberto Fazioli
regia Claudio Greg Gregori
scene Andrea Simonetti
musiche originali Claudio Greg Gregori


Per dirla con le parole di una famosa pubblicità che solo i più vecchi tra i lettori ricorderanno, la morale è sempre quella. Ovvero, "chi si accontenta gode" e, se vogliamo, "l'erba del vicino è sempre più verde". In altre parole, che il segreto per raggiungere la felicità in questa vita non sta nell'entità del proprio conto in banca, nel lusso della propria casa o della propria auto, e nemmeno nella bellezza della propria moglie, ma nel riconoscere il valore impagabile di cio che si ha, piuttosto che invidiare ciò che ci manca.

Detta così, sembrerebbe una questione fin troppo banale e ritrita. Ci vuole tutta la geniale, imprevedibile, graffiante, dissacrante, ironica creatività di Claudio Gregori (in arte Greg, una volta tanto orfano del suo compagno di strada Lillo) per trasformarla in un divertente spettacolo come il nuovo "L'accendino magico", in scena fino al 30 aprile sul palco del Teatro 7.

Comincia tutto in una tranquilla villetta al mare, dove due coppie di coniugi e un amico di famiglia programmano l'escursione in barca per il giorno successivo. Finché per caso nelle mani di uno di loro non finisce un antico accendino, trafugato senza nemmeno farci troppo caso in un misterioso monastero inglese, che si rivela una chiave per varcare le dimensioni. Così, i protagonisti a turno si vedono presentare l'ambita opportunità di dare una risposta a una domanda che da sempre tormenta e affascina ognuno di noi: come sarebbe la nostra vita in un universo parallelo? Greg, Riccardo Graziosi, Claudia Campagnola, Vania Dalla Bidia e Lallo Circosta (accompagnati dal monaco Roberto Fazioli) scopriranno che in alcuni mondi alternativi potranno anche essere dei capitani d'azienda multimilionari, ma pure che se non sapranno frenare la loro avida corsa al potere rischieranno di piombare in altri dove sono dei semplici barboni.

In mezzo c'è una girandola di irresistibili cambi di esistenze e personalità. Che, nonostante la trama a tratti si sfilacci proprio per l'eccesso di carne al fuoco, i quattro protagonisti sono bravissimi a reggere dando vita a numerosi personaggi, caratteri e dialetti che si susseguono, a volte a pochi secondi di distanza. Morale (e non moralismo) a parte, quello che resta è una brillante commedia degli equivoci che si inserisce, come quasi tutte le opere della premiata ditta Greg e Lillo, nel miglior filone dell'umorismo italiano.


Teatro Sette - via Benevento 23, Roma
Per informazioni e prenotazioni: telefono 06 44236382, mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario spettacoli: dal 18 al 30 aprile 2017, dal martedì al sabato ore 21; domenica ore 18
Biglietti: prezzi da 24 euro a 18 euro (prevendita compresa)

Articolo di: Fabrizio Corgnati
Grazie a: Ufficio stampa Silvia Signorelli
Sul web: www.teatro7.it

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP