Abdulino va alla Guerra - Villa Ada, Roma Fringe Festival 2016 (Roma)

Scritto da  Venerdì, 16 Settembre 2016 

Uno degli spettacoli più celebrati di Circomare Teatro, compagnia di artisti che con sensibilità e attento artigianato riesce a narrare le vicende di nuove maschere ispirate alla contemporaneità, ma legate alla tradizione della “Commedia dell’Arte”. Un Arlecchino moderno, un immigrato lavorante che tutto fa, perché tutto deve fare. Un Paese occidentale che si appresta ad intervenire in una guerra “oltre il mare”. Conviene a politici, industriali e generali dell’esercito, sapranno convincere il popolo che di certo conviene anche a loro.

 

ABDULINO VA ALLA GUERRA
regia Mario Umberto Carosi
autore Circomare Teatro
con Alessandra Cappuccini, Mario Umberto Carosi, Luisa Ciavattini, Andrea Onori, Mariagrazia Torbidoni

 

La commedia dell’arte che racconta l’arte della finzione umana, le maschere ostentate dei personaggi raccontano quelle invisibili che sfoggiano, ogni giorno, le persone che avrebbero l’obbligo, istituzionale e morale, di essere invece sincere con i propri cittadini.

Abdulino viene sfruttato, senza se e senza ma, rappresenta il cosiddetto “popolo bue”, quello che viene ritenuto incapace di autodeterminarsi, quasi dannoso, ma utilissimo come carne da lavoro e da cannone.

Con delicata comicità, Mario Umberto Carosi, con i suoi divertentissimi ed impeccabili attori, riesce in quella satira intelligente che abbiamo visto clamorosamente fallire in recenti contesti internazionali.

Il generale ottuso e guerrafondaio, l’imprenditore ponziopilatesco ricordano fin troppo da vicino figure quotidianamente sotto i riflettori. Almeno, in tutta questa fragorosa e sin troppo raggiungibile inumanità, alla fine, l’amore trionfa.

Uno spettacolo apparentemente semplice ma sottile, significativo, che ha il pregio di saper chiedere agli spettatori di guardare con attenzione al mondo che ci circonda e che, fatalmente, ci tiene in ostaggio, ma con sorriso e speranza di libertà.

 

Roma Fringe Festival 2016 - Villa Ada, via di Ponte Salario 28 (Roma)
Repliche dello spettacolo: PALCO A 5/9 ore 20.25 – 6/9 ore 22.15 – 8/9 ore 20.25
Biglietti: 6 € ogni spettacolo
Apertura botteghino: ore 18.30

Articolo di: Enrico Vulpiani
Grazie a: Marta Volterra, Ufficio stampa HF4
Sul web: www.villaada.org - www.romafringefestival.it - www.circomareteatro.it

TOP