MANZONI - S/t (Garrincha Dischi, 2011)

Scritto da  Lunedì, 28 Marzo 2011 

MANZONI - S/t (Garrincha Dischi, 2011)Saper dividere con la forza della riflessione, sorprendere con la forza del bianco di una chiarezza rivelatrice, spazio alla sconcertante verità di giorni rapidi di cambiamenti. Mi viene in mente tutto questo ascoltando il lavoro d’esordio dei ManzOni.

 

 

Genere: Pop Rock Metropolitano

Voto: 7/10

Ascolta anche: Massimo Volume

 

Saper dividere con la forza della riflessione, sorprendere con la forza del bianco di una chiarezza rivelatrice, spazio alla sconcertante verità di giorni rapidi di cambiamenti.

Mi viene in mente tutto questo ascoltando il lavoro d’esordio dei ManzOni, una band che lavora come farebbe un ensemble di anime avide di racconti, tessendo la trama dell’intera esistenza.

La letteratura di Tenca è radicale e sconcertante: non vi è spazio per la libera interpretazione, non c’è bisogno di serenità e abbandono, vige una costante voglia di libertà.

Alle sue spalle musicisti che sbattono contro il muro della vita, istanti come meteore, accordi come lame, composizioni senza mezzi termini, su tutto è per tutto la radicale voglia di stupire ed emozionare.

Un disco nuovo, un disco difficile, un disco bello davvero!

 

 

 

TRACKLIST

1. Cosa ci sarà

2. Confessione

3. Scappi

4. Ho paura

5. Tu sai

6. L’astronave

7. Palloncini rossi

8. …e scrivo

9. I resti

 

MANZONI sono:

Gigi Tenca: voce e testi

Fiorenzo Fuolega: chitarra elettrica, batteria, loop

Carlo Trevisan: chitarra elettrica, batteria, loop

Emilio Veronese: chitarra acustica ed elettrica

Ummer Freguia: chitarra elettrica

Mattia Boscolo: batteria in “Cosa ci sarà”

 

Articolo di: Giuseppe Gioia

Grazie a: Enrico Veronese

Sul web: www.myspace.com/viaggicongliaerei

 

TOP