"Hoarders" Il graphic novel di Alessandro Caligaris

Scritto da  Redazione Cultura Giovedì, 16 Gennaio 2014 

Square23 Art Gallery, via San Massimo 45, Torino
Martedì 21 gennaio, ore 18


Presentazione del romanzo grafico, edito da Eris Edizioni, ed esposizione, fino al 27 gennaio, dei bozzetti e delle tavole originali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Alessandro Caligaris, pittore e street artist, esordisce nel fumetto con un graphic novel che è frutto di una ricerca personalissima, tanto stilistica quanto narrativa. L’artista è riuscito, infatti, a costruire una storia d’azione ambientata in una cornice fantascientifica attraverso un registro narrativo grottesco, sboccato e satirico che non rinuncia, però, a descrivere un mondo inquietante.
Il risultato è un libro che esplora e dilata il genere del graphic novel nelle sue diverse possibilità espressive e di contenuto.


Hoarders: accumulo patologico o accaparramento compulsivo di una notevole quantità di beni anche se inutili o pericolosi. È un disturbo mentale, ma quando è una società a soffrirne si crea un “dentro”, perfetto e asettico, dove i palazzi e i loro abitanti sono sinonimo di privilegio e potere, e un “fuori”, discarica infinita destinata al riciclo continuo di immondizia umana e non, che serve a mantenere il dentro pulito e ordinato. Due mondi legati da un flusso continuo di scarti più o meno tossici governato da un unico potente padrone. Tre uomini partono alla sua ricerca. Il loro desiderio di vendetta si confonde con la sete di un piccolo potere personale in grado di farli sentire grandi in una schiera di spazzatura umanoide.


INFO
Square23 Art Gallery, via San Massimo 45, Torino
Martedì 21 gennaio, ore 18: Presentazione graphic novel “Hoarders” di Alessandro Caligaris
Dal 22 al 27 gennaio: esposizione dei bozzetti e delle tavole originali
Orari: 11-20 lun-ven, o su appuntamento
Web: square23.blogspot.it – Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Fonte: Ufficio stampa Square23, Simona Savoldi

 

TOP