Lo spettacolo di e con Bernardo Casertano, che inaugura la rassegna Off del Todi Festival, è un lacerante grido in una tenebra in cui tagli di luce feriscono il corpo e l’anima dell’attore, trascinando lo spettatore in un vortice di emozioni e istinti che perseguitano l’uomo dai primordi: chi percepisce il distacco dal cordone ombelicale della natura come una frattura si ritrova nudo sul palco ad invocare un Dio assente e sadicamente cosciente del dolore che provoca la sua stessa supposta presenza dietro quella nube che si chiama: dubbio.

E’ tornata in scena nel capoluogo campano, nell’ambito del Napoli Teatro Festival, la Compagnia Bus Theater con un irriverente spettacolo all’insegna del tema dell’aldilà. Tra tarocchi ed esoterismi, i quindici fortunati spettatori di ciascuna replica sono saliti a bordo di un bus popolato da attori pronti a immergere i loro ospiti in una suggestiva atmosfera di felliniana memoria.

Il secondo episodio di Milano Opera & Ballet, festival dedicato all’opera lirica ideato dal Maestro Carlo Pesta, vede in scena al Teatro degli Arcimboldi di Milano “La Traviata” di Giuseppe Verdi.

Inferno - Casale San Pio V (Roma)

Scritto da Domenica, 18 Agosto 2019

Nel giardino di un antico casale cinquecentesco, la poesia di Dante ha preso vita e dodici giovani attori hanno rappresentato l' “Inferno” attraverso una selezione dei suoi canti più famosi. Con successo, lo spettacolo itinerante diretto da Silvio Peroni ha trasportato il pubblico in un reale percorso nella selva oscura, con un'opera a più voci ma allo stesso tempo intima e affascinante.

Prima assoluta dello spettacolo-concerto frutto del progetto vincitore dell’edizione 2018/2019 della Biennale College Teatro - Registi Under 30, che lo scorso anno ha premiato il ventisettenne romano Leonardo Manzan. Liberamente ispirata al “Cyrano de Bergerac”, l’opera, intitolata “Cirano deve morire”, è stata prodotta dalla Biennale di Venezia e realizzata con l’attivo tutoraggio del Direttore della sezione teatrale Antonio Latella.

War - Biennale Teatro 2019 (Venezia)

Scritto da Domenica, 18 Agosto 2019

Dopo aver ricevuto lunedì 22 luglio il Leone d’Argento presentando contestualmente la sua ultima fatica, “The Story of the Story”, il regista olandese Jetse Batelaan porta in scena al Teatro Goldoni di Venezia, per la prima volta in Italia, il suo spettacolo precedente, “War” (2017), cioè “Guerra”. Riallacciandosi a una tradizione della Biennale, che in passato aveva dato ampio spazio a questo settore, Batelaan riporta a Venezia il teatro-ragazzi, rafforzato da un rinnovamento linguistico che lo rende parte integrante degli sviluppi della ricerca teatrale.

TOP