Al Roma Fiction Fest, sezione “lunga serie” è stata presentata la serie tv “CSI - New York”, spin-off di “CSI – Crime Scene Investigation”. La serie basa gli episodi su investigatori forensi che risolvono i crimini della grande mela, con il supporto di metodi scientifici altamente tecnologici.

Presentato al Roma Fiction Fest, sezione noon@night lo psico-thriller “Lupo Mannaro” per la regia di Antonio Ribaldi. E’ la storia del Commissario Romeo e della sua ossessiva caccia a quello che crede essere un serial killer: un insospettabile ingegnere molto in vista nella città di Bologna. In onda su Joy-Premium Gallery il 25 Luglio.

Teatro dell’Orologio, Roma. Dal 3 al 15 Giugno 2008. C’è poco da soppesare le intenzioni di Daniele Scattina, quando ad accoglierci sono un paio di gambe spalancate che cingono completamente la scena e al centro non troviamo il frutto più dolce, ma la madre di tutte le madri. Caligola 2000

Piccolo Teatro Campo d’Arte, Roma. Dal 5 all’8 Giungo 2008. Due atti unici di Cechov, “L’orso” e “La proposta di matrimonio”: tema comune la ricerca dell’amore in una chiave tragicomica che trova nelle meccaniche del drammaturgo russo una felice esposizione.

Dal 4 all’8 Giugno 2008 al Teatro Villa Flora (Abraxa Teatro), Roma. Una messa in scena ridotta ma importante (si parla di ben 75 personaggi) per uno spettacolo che stanca un po’ nei tratti finali ma che trattiene tutta la magia dell’originale.

La parola “mafia” è la musa ispiratrice di tutto lo spettacolo portato in scena dalla Compagnia “Anticamera dal Vento”. La parola “mafia”, che da sussurro diviene grido: di dolore e morte. E chi non ha paura di morire, muore una volta sola.

TOP